Il mare è pulito e cristallino, ma qualcosa “becca” i bagnanti. Episodi segnalati a Lido Adriano e Cervia

Chiare, fresche e dolci acque. Il mare Adriatico, sia nei pressi della costa ravennate che di quella cervese, è stato un toccasana al caldo afoso del week end: in tanti, tantissimi, turisti e residenti hanno cercato refrigerio nelle sue acque.

Alcuni lettori ci segnalano però che, durante la balneazione, hanno avuto  l’impressione di essere toccati da qualcosa di urticante, come accade quando si viene “strisciati” da una medusa. Nessuna medusa era però presente nei dintorni, o almeno i bagnanti che riportano l’episodio non ne hanno viste, e l’irritazione, segnalata in varie parti del corpo – braccia, gambe e caviglie – non presentava il classico segno che lascia appunto una medusa: la zona era solo genericamente un pò arrossata e produceva un senso di bruciore. Gli episodi sono stati riportati da bagnanti che si sono immersi in particolare nelle acque di Cervia e Lido Adriano.

Interpellati in proposito, dalla struttura oceanografica Daphne dichiarano di non aver ricevuto segnalazioni in tal senso e di non sapere cosa possa aver provocato questi episodi: le acque di ravennate e cervese risultano pulite e assolutamente balneabili.

Secondo il bollettino n. 14 emesso il 17-18 luglio: “Lungo tutta la costa le concentrazioni di clorofilla “a” si mantengono su valori medio bassi sia in costa che al largo non evidenziando situazioni eutrofiche in atto; in alcune stazioni settentrionali si rileva un aumento rispetto ai controlli precedenti di microalghe appartenenti al genere Cylindr ot heca spp. (Diatomee) che mantengono comunque le concentrazioni di clorofilla “a” inferiori a 10 μg/l. I valori di salinità nelle acque in superficie risultano in diminuzione nell’area più settentrionale della costa conseguentemente all’aumento dell’apporto di acque dolci dal bacino ma con valori minimi non inferiori a 25 psu. Le concentrazioni di ossigeno disciolto rientrano nella norma in tutte le stazioni, ad eccezione di alcune aree circoscritte, nelle quali si osserva una diminuzione a livello di fondo tendenti all’ipossia. In diminuzione, rispetto agli ultimi controlli, la temperatura delle acque superficiali in tutte le stazioni che raggiunge valori medi intorno a 25°C. In generale si rileva un buona trasparenza delle acque soprattutto nell’area meridionale al largo della costa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Michele P.

    è capitato pure a me a Marina Romea e sono sicuro al 100% che la medusa non c’era, perchè l’ho cercata per vedere che esemplare poteva essere

  2. Scritto da Luigi

    Sono le pulci d’acqua ogni tanto ritornano niente di pericoloso

  3. Scritto da Rita

    Anche a Marina Romea.

  4. Scritto da Fabio B.

    A Punta Marina, due giorni fa, molti esemplari di rhizostoma pulmo di varie dimensioni, dai più grandicelli già pigmentati ai più piccoli che sono incolori e quasi invisibili.

  5. Scritto da Alida

    Mi è capitato mercoledi 17 a Punta Marina zona spiaggia libera

  6. Scritto da Fabio

    Anche a Marina di Ravenna. La medusa non c’era e come scrive qualcuno non sono pulci di mare, quei becchi li conosco. Dopo poco tempo passa il dolore senza lasciare nessun segno.

  7. Scritto da Maria Donatella Salvan

    Ma si, sono le pulci d’acqua che da anni ci beccano…..basta un pò di pomata antistaminica come per le punture di zanzara e passa tutto!!!!!

  8. Scritto da maurizio

    probabilmente sono piccole meduse in miniatura.ne ho viste parecchie.
    poi nn sta a me verificarlo.
    io si che ieri ed oggi ve ne erano parecchie.
    poi che le bimbe faccio fare il bagno solo al mattino quando l acqua é apparentemente piu cristallina.

  9. Scritto da Fabrizio

    A Marina di Ravenna le meduse ci sono. Sono stato strisciato ieri mattina ed è stato molto doloroso. E’ difficile vederle perché sono piccole e quasi trasparenti.

  10. Scritto da Valentina

    Ma, non lo so, oggi 24.07.19 a Pinarella, ore 9.30 di mattina – pieno di meduse. Non é possibile fare le bagno!!!