Ravenna, Fusignani: “Troppi incidenti, continuare con l’operazione Strade Sicure della polizia”

“Gli ultimi due incidenti della scorsa notte, a Marina di Ravenna e a Sant’Alberto, fortunatamente senza vittime ancorchè con feriti mediamente gravi, confermano un trand preoccupante”. Con queste parole il vicesindaco di Ravenna con delega alla sicurezza, Eugenio Fusignani, sottolinea l’importanza dell’Operazione Strade Sicure, messa in campo con un’azione sinergica di Polizia Stradale, Polizia Locale e GdF con cani antidroga e volta a contrastare la guida in stato di ebbrezza e sotto effetto di sostanze stupefacenti.

“Non a caso la Prefettura ha responsabilmente e solertemente indicato l’incedintalità come una delle allerte più significative del nostro territorio. Per questo va sottolineato  l’importanza dell’operazione Strade Sicure. La grande professionalità degli operatori di polizia sotto la guida della Dott.ssa Caterina Luperto, comandante la Polizia Stradale di Ravenna – sottolinea Fusignani – ha consentito di centrare un duplice risultato: rendere altamente visibile la presenza delle FF.OO. a tutela della sicurezza della circolazione; fermare automibilisti al momento inidonei alla guida e auto non in possesso dei requisiti per circolare. Un duplice risultato che ha contribuito a migliorare da subito la sicurezza sulle strade del ritorno dalle spiagge.”

“Per questo ho ritenuto di complimentarmi direttamente con gli operatori di Polizia presenti per l’importante lavoro di prevenzione messo in campo. La lotta contro il fenomeno dell’incidentalità stradale è un impegno delle istituzioni che risulta essere particolarmente gravoso e difficile. Un impegno però che non può prescindere anche da una corretta educazione stradale che sensibilizzi gli utenti sui pericoli di velocità, assunzione di alcol o sostanze e distrazioni varie: in primis quelle conseguenti l’uso di smartphone alla guida. Un lavoro che vede l’impegno costante anche delle Polizia Locale e, per questo, ho particolarmente apprezzato il servizio congiunto di domenica sera, 21 luglio. Un servizio che auspico non si esaurisca con domenica ma divenga un momento quasi routinario nella sua straordinarietà. In questo senso, rinnovo la disponibilità della nostra Polizia Locale a ripetere esperienze come questa, ritenendola una delle misure più efficaci da mettere in campo per cercare di contrastare un fenomeno preoccupante come quello dell’incidentalità” conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giovanni lo scettico

    E mi raccomando tante multe che c’è bisogno di soldi.