Ha pugnale, coltello, ascia e una pistola caricata con pallini in pvc: fermato dalla Polizia locale

Più informazioni su

La Polizia Locale della Bassa Romagna negli ultimi giorni ha effettuato numerosi controlli per garantire la sicurezza urbana e stradale che hanno portato a sequestri, denunce e perquisizioni. Nello specifico, ad Alfonsine gli agenti hanno intercettato un veicolo che circolava senza assicurazione dal 2010 ed era già stato sottoposto a sequestro nel maggio scorso. L’autovettura, rintracciata nei pressi di un bar, era condotta da un cittadino italiano classe ‘62 che portava con sé un pugnale, un coltello, un’ascia e una riproduzione senza tappo rosso di una pistola Colt a Co2 caricata con pallini in pvc.

Al momento del controllo il soggetto ha tentato di afferrare il pugnale che si trovava sul sedile anteriore ma è stato anticipato dai quattro agenti presenti, che sono riusciti a requisire tutte le armi e a toglierle dalle disponibilità del 57enne che, in seguito a documentati problemi di salute, ha comunicato di sentirsi male ed è stato sottoposto a cure da parte del 118 intervenuto sul posto. La Polizia Locale della Bassa Romagna ha proceduto alla perquisizione dell’abitazione e del veicolo senza rinvenire ulteriori armi. In seguito ai comportamenti tenuti dall’uomo, si è proceduto a notiziare l’Autorità giudiziaria per i reati di resistenza, violenza a pubblico ufficiale, porto abusivo di armi, omessa custodia e utilizzo di veicolo posto sotto sequestro.

Sequestrati inoltre, durante un controllo di Polizia Stradale, documenti di circolazione falsi. Un cittadino venticinquenne ha mostrato agli agenti un libretto che riportava dati alterati e, da un ulteriore accertamento, è emerso inoltre che la targa apposta sull’autovettura era assegnata a un altro veicolo. Il giovane è stato denunciato per falsità in atti e il mezzo posto in stato di fermo. A Massa Lombarda, negli ultimi dieci giorni, in seguito ai controlli effettuati mediante il targaSystem, sono stati sottoposti a sequestro tre veicoli perché trovati a circolare senza assicurazione.

“Ancora una volta la nostra Polizia Locale ha dimostrato professionalità e competenza nel presidiare il territorio – ha dichiarato Daniele Bassi, sindaco delegato alla Polizia Locale e alla Sicurezza per l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna – con il prezioso ausilio di strumenti efficaci come il targaSystem e i varchi, che sviluppano enormi potenzialità nella prevenzione e contrasto di chi vuol delinquere e di chi mette in pericolo l’altrui sicurezza. Siamo costantemente impegnati per rafforzare ancora di più l’utile collaborazione con le forze dell’ordine e con i cittadini, per sviluppare e concretizzare azioni finalizzate a rendere sempre più sicuro il territorio della Bassa Romagna”.

Più informazioni su