Cervia. Tre persone hanno rischiato di affondare per una falla a bordo. Interviene la Capitaneria di Porto

Tre persone hanno rischiato di affondare a causa di una falla a bordo della imbarcazione da diporto su cui si trovavano, a circa mezzo miglio dal litorale di Milano Marittima. L’operazione di salvataggio è stata effettuata dall’equipaggio del Battello Pneumatico GC B45 della Guardia Costiera di Cervia, alle ore 16.00 circa di ieri domenica 18 agosto 2019.

L’imbarcazione era in navigazione quando improvvisamente a causa di un’avaria sul circuito di raffreddamento del motore ha iniziato pericolosamente ad imbarcare acqua, mentre la forte corrente la trascinava verso riva.

L’unità si è incagliata a poca distanza dalla costa nello specchio d’acqua antistante lo stabilimento balneare “Globus” di Milano Marittima.

Ricevuta la segnalazione telefonica da parte dei tre occupanti, l’equipaggio del Battello Pneumatico GC B45 si è diretto in zona e, dopo aver verificato il buono stato di salute delle tre persone a bordo, ha provveduto alle operazioni di assistenza fino al porto di Cervia.

Inoltre nella giornata di sabato 17 agosto 2019 i militari della Guardia Costiera di Cervia, sempre con il Battello Pneumatico GC B45, sono stati impegnati nelle operazioni di assistenza ad un catamarano “scuffiato” in difficoltà a circa 1 miglio dalla costa litorale di Milano Marittima.