Quantcast

Ravenna, Via Trieste: non rispettano l’alt della Polizia locale, due persone fermate dopo lungo inseguimento

Scene da film americano, quelle di questa notte 25 agosto in via Trieste, a Ravenna, dopo che uno scooter con a bordo un uomo e una donna – entrambi serbi, lui di 37 anni, lei 30enne – non si è fermato all’alt segnalato dalla Polizia Locale impegnata in un servizio straordinario per il contrasto all’uso di alcolici alla guida.

I due, che viaggiavano senza casco, hanno forzato il posto di controllo e si sono dati alla fuga. Subito due auto della Polizia Locale si sono messe all’inseguimento, durato circa 10 minuti e conclusosi in Via Livenza, una via senza uscita, dove a causa della forte velocità i fuggitivi hanno perso il controllo del mezzo, sono finiti su un mezzo della PM precipitando poi a terra. La ragazza ha riportato qualche lieve ferita. L’uomo è risultato positivo al pre-test per l’alcol e si è rifiutato di sottoporsi a un successivo alcol test più approfondito ed è stato arrestato.

“All’origine della fuga, vi sarebbe stata la mancata copertura assicurativa dello scooter – ha spiegato il Comandante della Polizia Locale Andrea Giacomini -. Era uno dei controlli previsti per il contrasto all’uso di alcolici alla guida, in occasione dei week end estivi. Ora vi saranno ulteriori accertamenti, al momento i due sono stati sanzionati”.