Quantcast

Operaio morto sul lavoro a Lugo: il cordoglio dell’Amministrazione comunale

Questa mattina un uomo di 38 anni (operaio di una ditta esterna di Rimini) è morto, precipitando dal tetto di un capannone in un’azienda che commercializza sanitari e arredo bagno a Lugo. L’uomo è caduto dentro un lucernario aperto ed è precipitato da un’altezza di circa 8 metri all’interno dell’edificio, morendo praticamente sul colpo.

Il sindaco di Lugo Davide Ranalli esprime, a nome di tutta l’Amministrazione comunale, il proprio cordoglio per il tragico avvenimento: “Ci troviamo purtroppo a piangere un’altra morte sul lavoro, una situazione profondamente ingiusta, che non dovrebbe mai verificarsi – dichiara il sindaco di Lugo Davide Ranalli -. L’episodio verificatosi oggi ci spinge a ribadire ancora una volta la necessità di favorire la sicurezza sui posti di lavoro con azioni concrete. Alla famiglia e ai colleghi dell’uomo che ha perso la vita oggi vanno le condoglianze di tutta l’Amministrazione comunale, in attesa che le autorità preposte facciano luce sulle cause dell’accaduto”.