Una friggitoria sul lungomare di Lido di Dante: via al bando per trovare il gestore

Da domani, mercoledì 16 ottobre, alle 12.30 di lunedì 2 dicembre è possibile presentare domanda per l’ottenimento in concessione di un’area comunale sul lungomare di Lido di Dante nella quale realizzare un chiosco per l’esercizio dell’attività commerciale di produzione e vendita di prodotti di friggitoria e simili.

La concessione avrà la durata di 12 anni.

Sarà consentito il consumo sul posto degli alimenti preparati nel chiosco, in un’area attrezzata antistante lo stesso. La superficie utile complessiva messa a disposizione per la realizzazione del chiosco è di 32 metri quadri, mentre la superficie esterna utilizzabile per eventuali arredi e strutture ombreggianti non dovrà essere superiore a 43 metri quadri, per un totale quindi di 75 metri quadri.

Il Comune ha già predisposto i sottoservizi inerenti gli allacciamenti del gas, dell’acqua e dello scarico acqua, mentre il padiglione, gli allestimenti e gli arredi saranno a totale carico del concessionario.

“La scelta della tipologia di attività da insediare – precisa l’assessore allo Sviluppo economico Massimo Cameliani – è stata fatta ascoltando i pareri delle associazioni di categoria e delle imprese, alle quali nei mesi scorsi abbiamo chiesto di esprimersi su quale ritenessero fosse la migliore tipologia di attività da affiancare a quelle già presenti negli altri tre chioschi esistenti. Tali strutture sono state realizzate nell’ambito di un progetto di riqualificazione del lungomare di Lido di Dante di cui anche l’installazione di questo quarto chiosco fa parte, con l’obiettivo di ottimizzare l’offerta commerciale di una località bella dal punto di vista sia ambientale sia turistico”. La struttura dovrà avere le stesse caratteristiche costruttive dei tre chioschi già presenti.

I requisiti di partecipazione, i criteri attraverso i quali l’apposita commissione di valutazione procederà all’ assegnazione e le modalità di presentazione delle domande sono indicati nel bando, scaricabile da domani dal sito del Comune al seguente link: http://bit.ly/2OO5mPX

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Fidenzio

    Meglio sarebbe porre un chiosco bar nella zona di spiaggia frequentata dai naturisti a pochi metri dal pennello di protezione più a sud di Lido di Dante.
    Mi pare che i tre chioschi oggi esistenti siano sufficienti ed aggiungerne un altro può solo ridurre la loro clientela.