Marina di Ravenna. Pistola mitragliatrice con 200 proiettili trovata nei bagni di Marinara

Anomala scoperta, quella avvenuta il 4 ottobre, nel controsoffitto dei bagni della torre del Porto turistico di Marinara a Marina di Ravenna: una pistola mitragliatrice automatica Skorpion 7.65.

La notizia è riportato sul Resto del Carlino in edicola quest’oggi, 16 ottobre, nelle pagine della Cronaca locale. A fare l’inquietante ritrovamento è stato uno degli addetti alle pulizie, dopo aver notato che la porta del bagno sfregava contro uno dei pannelli del soffitto. Nel cercare di sistemare il pannello ha notato la presenza di uno strano pacchetto. Avvolta in un panno ha trovato l’arma con a fianco duecento proiettili.

L’uomo ha avvisato i Carabinieri che hanno informato la Procura. L’arma è stata sequestrata ed è stato aperto un fascicolo contro ignoti per detenzione illegale di arma da guerra.

Al momento non è chiaro nè chi abbia nascosto la mitraglietta nè il perchè e neppure se sia stata utilizzata per compiere qualche crimine. Gli accertamenti tecnici da parte del RIS di Parma potranno fornire informazioni utili.