Porto Corsini. Due setter rischiano di annegare a nord delle dighe foranee. Interviene la Capitaneria di Porto

Nel primo pomeriggio di oggi, 21 ottobre, la Capitaneria di Porto di Ravenna ha ricevuto una richiesta di intervento da parte di un uomo preoccupato per i suoi due cani che, rischiavano di annegare a nord delle dighe foranee di Porto Corsini.
I due setter si erano tuffati in mare, ma a causa della forte corrente non riuscivano a rientrare a riva.
La Guardia Costiera, valutata la situazione e in considerazione del fatto che la zona di intervento era caratterizzata da bassi fondali e forti correnti, è intervenuta con il battello veloce B29.
In pochi minuti il personale della Capitaneria ha individuato i dei due setter in mare ed ha recuperato “Mia” mentre l’altro cane è riuscito a raggiungere la riva autonomamente.
Accertate le condizioni di Mia, l’animane è stato restituito al legittimo proprietario.

capitaneria di porto

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Gattorosso

    Visto lo spavento, mi auguro che il padrone, in futuro, se ne guardi bene dal mollare i due cani per un tuffo!!! Ma non ha visto com’era il mare oggi????