Nas in una casa famiglia di Russi: due dipendenti irregolari e ospiti in condizioni non idonee. Titolare denunciata

Più informazioni su

I Nas di Bologna, al termine di un’attività ispettiva in un casa famiglia nella zona di Russi, hanno denunciato alla magistratura la titolare della struttura per avere impiegato alle proprie dipendenze due cittadine moldave prive del permesso di soggiorno e dei titoli abilitativi alla professione di operatore socio sanitario.
I Carabinieri del Nucleo, inoltre, hanno accertato, che tra gli ospiti, vi erano due persone anziane allettate, che presentavano condizioni cliniche non compatibili con i requisiti strutturali e gestionali della struttura ricettiva. La casa famiglia è stata segnalata sia al Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro che all’autorità sanitaria per i provvedimenti di competenza.
L’indagine ispettiva nella casa famiglia di Russi si inserisce all’interno di una serie di controlli d’iniziativa che i Nas di Bologna stanno effettuando su tutto il territorio provinciale.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Gas

    Finalmente i NAS scoprono che esiste Russi.