Ferito sulla nave Remas di Micoperi: Andrea Di Palma trasferito in clinica d’eccellenza a Città del Messico

Andrea Di Palma, il 42enne ravennate pilota Rov colpito da una pallottola alle gambe durante l’attacco “pirata” alla nave Remas di  Micoperi nel Golfo del Messico, è stato trasferito dall’ospedale di Città del Carmen a quello di Città del Messico.

Il trasferimento è avvenuto nella giornata di ieri e attualmente l’uomo si trova in attesa di sapere se i medici decideranno di operarlo per estrargli la pallottola rimasta conficcata nella gamba o meno. L’altro dipendente Micoperi rimasto ferito nell’agguato è Vincenzo Grosso, di Molfetta, provincia di Bari: per lui, picchiato selvaggiamente e ferito alla testa con il calcio della pistola, si prospettano invece ancora alcuni giorni di degenza in Messico per ristabilirsi ed organizzare il trasferimento in Italia, dove trascorrerà la convalescenza.

La famiglia Bartolotti, proprietaria di Micoperi, si è adoperata per trasferire Di Palma nel miglior nosocomio messicano. Si tratta di una struttura privata di eccellenza, dove è seguito dai migliori esperti traumatologi. L’equipe medica che lo ha in cura è la stessa che ha seguito in passato anche l’ex presidente messicano. La sua situazione è complessa: la pallottola, un oggetto di 9 mm di lunghezza per 8 di diametro, oltre ad aver evitato di pochissimo l’arteria femorale, non ha nemmeno intaccato nervi, legamenti e menisco. I medici parlano di un vero e proprio miracolo. Si è però conficcata completamente nell’osso del ginocchio ed estrarla potrebbe essere più pericoloso che lasciarla in sede.

Attualmente Di Palma è sotto terapia antibiotica per scongiurare il pericolo di infezioni e nel pomeriggio di oggi (secondo l’ora italiana) verrà sottoposto ad un ulteriore consulto medico, per decidere sull’eventuale operazione.

È ancora presto per pensare però ad un suo imminente ritorno in Italia: bisognerà comunque attendere che le sue condizioni siano più stabili.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da maria teresa

    Sinceri auguri di veloce guarigione ai feriti.