Allerta meteo rossa in Bassa Romagna: attenzione per il livello dei corsi d’acqua

Più informazioni su

La protezione. civile dell’Emilia Romagna ha emanato una nuova allerta rossa per criticità idraulica, la n.104 del  2019, che interessa la zona D, che comprende anche il territorio della Bassa Romagna.

Intensi flussi sud-occidentali perturbati interessano la nostra regione a partire dal pomeriggio del 16 novembre. Associate alle precipitazioni, che potranno assumere carattere di rovescio sui rilievi, sono previste nevicate che interesseranno i rilievi appenninici centro-occidentali, con una quota neve stimata che temporaneamente può scendere fino a 300-500 metri; dalle prime ore del 17 novembre è previsto un rapido innalzamento dello zero termico, ad iniziare dal settore centrale appenninico, in estensione al settore occidentale. Rinforzi dei venti sui rilievi e sulla fascia costiera ad iniziare dalle prime ore di domenica 17 novembre.

Nello specifico per il territorio della Bassa Romagna l’allerta si riferisce al passaggio delle piene fluviali previste per domenica 17 novembre. Verranno pertanto attivati a scopo precauzionale i Centri Operativi Comunali (COC) in forma ridotta in tutti i Comuni della Bassa Romagna, a partire dal pomeriggio di oggi, sabato 16 novembre e sarà in funzione la Centrale Operativa della Bassa Romagna 24 ore su 24, fino al termine dell’emergenza.

Eventuali aggiornamenti saranno pubblicati tempestivamente nei siti istituzionali dei Comuni e dell’Unione e sulle relative pagine Facebook.

L’allerta completa (la numero 104 del 2019) si può consultare sul portale Allerta meteo Emilia-Romagna (allertameteo.regione.emilia-romagna.it) e anche attraverso Twitter (@AllertaMeteoRER). Si ricorda di mettere in atto le misure di protezione individuale previste dal piano di emergenza e di Protezione civile e consultabili all’indirizzo www.labassaromagna.it/Guida-ai-Servizi/Sicurezza/Protezione-civile/Documenti-utili.

Per emergenze è attivo il numero verde 800 072525.

Più informazioni su