Ravenna, tenta estorsione e danneggia un’auto: in carcere 39enne con diversi precedenti penali

Più informazioni su

La Polizia di Stato, ieri mattina, sabato 16 novembre, ha condotto in carcere il 39enne campano S. A., che due giorni prima si era reso responsabile di un tentativo di estorsione. Il 39enne ha un passato contraddistinto da molti precedenti penali e di Polizia per estorsione, minacce, percosse, ricettazione, furto, guida senza patente e sotto l’effetto di sostanze, oltre a numerose contestate violazioni imposte dalla sorveglianza speciale. L’uomo si trovava sottoposto alla misura della detenzione domiciliare quando due giorni fa, in seguito ad un diverbio con un suo conoscente dal quale pretendeva del danaro per una mediazione in ordine alla compravendita di uno smarphone, ha tentato un’estorsione e ha danneggiato l’autovettura della sua controparte. Sulla scorta di quanto accertato dagli agenti della Volante dell’ufficio Prevenzione Generale Soccorso Pubblico intervenuti sul luogo in cui è avvenuto il fatto, l’Ufficio di Sorveglianza di Bologna ha sospeso, in via cautelare, il beneficio a suo tempo concesso a S.A. e ne ha disposto l’immediata carcerazione. Ieri pomeriggio gli investigatori della Squadra Mobile hanno dato esecuzione al provvedimento della magistratura Bolognese e, dopo le formalità di legge, hanno condotto S.A. alla Casa Circondariale di Ravenna.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Zeus

    Numerosi precedenti penali ed era agli arresti domiciliari??????