Omicidio di Castiglione di Cervia. Il 20enne Madalin Palade Constantin condannato a 23 anni

Madalin Palade Constantin, il 20enne accusato dell’omicidio del 43enne pizzaiolo Rocco Desiante – brutalmente assassinato nell’ottobre del 2018 nel suo appartamento a Castiglione di Cervia – è stato condannato a 23 anni di carcere: lo ha deciso oggi la Corte d’Assise di Ravenna, all’esito del processo in primo grado.

Tra le prove che avrebbero indirizzato la corte verso la condanna di Constantin, emergono in particolare i tabulati telefonici, le chat cancellate e soprattutto le impronte delle scarpe trovate nell’appartamento della vittima. Si aggiunge a queste anche il dna dell’imputato trovato su un’impronta di sangue analizzata dagli inquirenti sempre in casa di Desiante. L’accusa aveva chiesto l’ergastolo, mentre la difesa l’assoluzione. Adesso Constantin dovrà anche risarcire la famiglia di Desiante, costituitasi parte civile nel processo.