Abusava della figlia 13enne della compagna: arrestato 50enne nel faentino

A Faenza è stato arrestato un uomo di 50 anni con l’accusa di aver abusato di una minorenne. L’operazione dei carabinieri è scattata dopo la denuncia del padre della giovane, oggi 14enne. I fatti risalgono ad un anno fa, quando la ragazzina viveva a casa della madre, separata e da tempo legata ad un altro uomo, un 50enne faentino, con cui era andata a convivere insieme alla figlia. La notizia è riportato da Il Resto del Carlino, in edicola oggi, mercoledì 4 dicembre.

Secondo quanto emerso dalle indagini dei carabinieri, il 50enne avrebbe sfruttato momenti di assenza della donna per i primi approcci con la 13enne, diventati poi col tempo veri abusi sessuali. La ragazzina in seguito ha manifestato il desiderio di trasferirsi dal padre, che ha cercato di capire cosa non andasse nella vita della figlia, fino a quando lei stessa non ha ammesso gli abusi subiti dal compagno della madre.

Così è scattata la denuncia ai carabinieri. Da qui è partita l’operazione che ha portato, dopo aver sentito le parti coinvolte, a trasferire i risultati dell’indagine alla Procura di Ravenna che, valutati gli indizi, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti dell’uomo. Su mandato del Tribunale le forze dell’ordine hanno arrestato il 50enne, che al momento si trova in carcere in attesa del processo.