Dopo il vento e la pioggia, a Ravenna torna anche la neve

Strade innevate o ghiacciate: i consigli dall’Osservatorio per l'educazione alla sicurezza stradale Emilia Romagna

Più informazioni su

Secondo le previsioni, la neve avrebbe dovuto lasciare il posto a nuvole sparse e qualche debole pioggia oggi, venerdì 13 dicembre, e invece grossi fiocchi sono tornati a cadere su Ravenna nel pomeriggio.

(Video da Condifesa Ravenna, n.d.r.)

Ma se in città la situazione neve è sotto controllo, i ravennati interessati sappiano che l’aeroporto Marconi di Bologna ha disposto la limitazione dei voli in atterraggio fino alle 20 per decongestionare lo scalo. Questo, spiega lo stesso aeroporto, a causa della “breve ma intensa nevicata nel pomeriggio, unita allo sciopero degli operatori delle società di handling che è tuttora in corso” e che “sta creando difficoltà in aeroporto, a causa del riempimento delle piazzole di sosta per gli aeromobili. La limitazione degli atterraggi significa che le compagnie aeree si dovranno organizzare o ritardando le partenze o dirottando i voli su altri scali”.

Strade innevate o ghiacciate: i consigli dall’Osservatorio per l’educazione alla sicurezza stradale Emilia Romagna

Dall’Osservatorio per l’educazione alla sicurezza stradale Emilia Romagna arrivano molti consigli utili: “L’incidentalità non è quasi mai frutto della fatalità, ma troppo spesso è a seguito di comportamenti non corretti da parte degli utenti della strada. In questo periodo, in presenza sulle strade di ghiaccio e/o neve, occorre prestare ancora più attenzione alla guida, rispettando le regole contenute nel Codice della Strada per salvaguardare la nostra e l’altrui vita. Ricordiamo innanzitutto l’obbligo, fino al 15 aprile 2020 anche in Emilia-Romagna,di catene a bordo o pneumatici invernali per gli utenti di veicoli”.

“Lo pneumatico da neve – continuano dall’Osservatorio – garantisce una maggiore aderenza al terreno, creando un effetto “incollato” al manto stradale, soprattutto in presenza di temperature al di sotto dei 7 gradi. Le forze dell’ordine possono sanzionare sia con una multa, che col fermo del veicolo, che con la decurtazione di punti dalla patente se non si ottempera a questo obbligo. Spazzole tergicristallo ben funzionanti e serbatoio pieno di liquido lavaggio vetri con prodotto antigelo completano la dotazione idonea per affrontare le insidie di questo periodo dell’anno. Segnaliamo anche che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha disposto che ciclomotori a due ruote e motocicli non possono circolare in presenza di neve e/o ghiaccio o durante le nevicate per non mettere in pericolo se stessi e gli altri utenti della strada”.

Una garanzia certa che evita incidenti è il rispetto della distanza di sicurezza – concludono dall’Osservatorio -. In caso di neve o ghiaccio è più prudente aumentarla, perché sono necessari più metri per fermarsi, visto che non si deve inchiodare coi freni. Il parco veicoli sta facendo registrare un aumento di presenza di veicoli dotati di automazione, ma anche in questo caso il guidatore non deve sentirsi in parte deresponsabilizzato o autorizzato a concedersi momenti di distrazione.I report delle infrazioni rilevate delle Forze dell’Ordine segnalano la presenza costante nel tempo del mancato rispetto del limite di velocità, altra significativa causa di incidentalità. Tra le condizioni atmosferiche critiche di questa stagione, occorre porre particolare attenzione quando si verifica il fenomeno del “gelicidio”, pioggia o neve che al contatto col terreno si trasformano in una insidiosa lastra di ghiaccio”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Andrea

    Dire che con questa “neve” le gomme invernali sono fondamentali mi sembra un po’ azzardato…io le ho,ma oggi più che innevate,le strade che ho percorso io, erano pericolose perché bagnate e piene di buche(molto più insidiose in quanto non visibili)! Comunque avanti a fare le multe a chi non le ha, tanto è questo lo scopo …