Cmc Ravenna, il 53enne Davide Mereghetti è il nuovo amministratore delegato

Il milanese Davide Mereghetti è il nuovo amministratore delegato di Cmc Ravenna, dopo la nomina votata, ieri, 16 dicembre, dal cda della cooperativa delle costruzioni in concordato preventivo.

Il 53enne Mereghetti ha una grande esperienza nel mondo della finanza, come riporta il quotidiano online de “Il Tempo”: per vent’anni ha lavorato come manager in Unicredit, che ha lasciato nel 2018. Tra gli incarichi svolti, quello di responsabile dell’investment banking per l’Italia sotto la guida di Alessandro Profumo ed infine con Jean Pierre Mustier, global head of Family Office. Prima dell’esperienza lavorativa in UniCredit, Mereghetti ha ricoperto l’incarico di Head of South European Sales per la Deutsche Bank a Londra, subito dopo l’esperienza in Credit Suisse First Boston. In passato è stato consigliere di Camfin, F2i, Prelios e Prada.

Oltre ad essere membro del cda di Cmc Ravenna, attualmente fa parte anche nel cda di DeaCapital e Ocs.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Atalante61

    E cosa c’entra un banchiere con un’impresa cooperativa di costruzioni che lavora(va) in tutto il mondo. Dopo questa, nutro ancora minori speranze per il futuro di CMC (ahimè…….).