In tanti per dare l’ultimo saluto ad Elisa Bravi, giovane donna uccisa a Glorie di Bagnacavallo

Si sono svolti questo pomeriggio, lunedì 23 dicembre, i funerali di Elisa Bravi, la 31enne uccisa nella sua abitazione, a Glorie di Bagnacavallo nella notte tra mercoledì 18 e giovedì 19 dicembre. In tanti tra parenti, amici e conoscenti profondamente commossi, hanno presenziato per dare l’ultimo saluto alla giovane madre, che lascia due figlie.
Il corteo funebre è partito dalla camera mortuaria ravennate fino alla chiesa di San Lorenzo in Cesarea; poi la salma è stata trasportata al cimitero di Massa Castello.

FUNERALI ELISA BRAVI
FUNERALI ELISA BRAVI

Intanto sabato scorso, come riportato su Ansa E-R, il 39enne marito Riccardo Pondi, accusato di avere strangolato e ucciso la moglie Elisa Bravi, si è avvalso della facoltà di non rispondere all’udienza di convalida davanti al Gip. L’uomo si è riportato al lungo interrogatorio reso giovedì mattina al Pm in caserma a Lugo, dove in quell’occasione aveva ammesso di aver stretto le mani al collo della moglie in camera da letto durante una lite e di aver mollato la presa solo quando si era accorto che Elisa non respirava più. La relazione preliminare dell’autopsia, eseguita venerdì 20 dicembre conferma questo scenario attribuendo la morte della 31enne a un’asfissia da strangolamento. Riccardo Pondi adesso si trova in carcere a Ravenna in attesa dell’ordinanza del Gip. La Procura ne ha chiesto la custodia cautelare in cella.

Le offerte raccolte durante la funzione funebre sono state devolute a Linea Rosa, associazione ravennate impegnata nella lotta contro la violenza sulle donne.

FUNERALI ELISA BRAVI

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da patrizia

    buonasera, i soldi raccolti dalle offerte sarebbe meglio darli ai due figli che ha lasciato Elisa,invece di sprecarli per le associazioniche si riempiono la bocca di tante parole sulle disgrazie degli altri.Pareizia