Festeggiamenti di San Silvestro: scatta l’ordinanza antivetro. Musica nei locali fino alle 3

In occasione dei festeggiamenti della notte di San Silvestro, a Ravenna entreranno in vigore due ordinanze: una riguarda il centro storico in considerazione dell’evento in programma, l’altra l’intero territorio comunale.

La prima è quella antivetro che prevede per i titolari di pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, di attività commerciali di vendita, compresa la vendita con distributori automatici, di attività artigianali del settore alimentare (gastronomie, rosticcerie, pizzerie da asporto ecc.), dei circoli privati e dei chioschi presenti in piazza del Popolo facenti parte dei “Capanni di Natale” e delle attività di commercio su area pubblica, il divieto di vendere per asporto tutte le bevande in contenitori di vetro o in lattina.

Sono esclusi dal divieto il servizio di somministrazione e il consumo al tavolo, negli spazi specifici organizzati per l’attività di somministrazione/ristorazione.

E’ altresì previsto il divieto di consumo di bevande contenute in bottiglie di vetro, lattine e altri contenitori atti ad offendere.

Tale disposizione non si applicherà a coloro che consumeranno nei pubblici esercizi e nelle rispettive aree di pertinenza autorizzate.

L’altra ordinanza dispone che tutti i titolari di pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande del territorio comunale possono effettuare la diffusione della musica nei propri esercizi fino alle 3 del 1° gennaio 2020 all’interno dei locali e fino alle 2 all’esterno, nel rispetto della normativa sull’inquinamento acustico.