Ubriaco minaccia e usa violenza contro dipendente del Costa Cafè di Ravenna, intervengono i carabinieri

Un episodio di violenza e minacce si è verificato ieri sera, venerdì 10 gennaio, intorno alle 19, al Costa Cafè di piazza Andrea Costa, in pieno centro a Ravenna. Il locale, in orario aperitivo, era pieno di clienti, quando un uomo di circa 35 anni, italiano, in stato di ubriachezza e di forte agitazione, come ci riferisce il titolare del locale, ha iniziato a offendere e minacciare i baristi che prestavano servizio. L’uomo ha iniziato a inveire contro i dipendenti, arrivando poi a spintonare e schiaffeggiare uno di loro senza apparenti motivi. È stato subito chiamato il 118, che giunto sul posto con un’ambulanza, insieme a quattro pattuglie dei carabinieri, anch’essi allarmati, ha provveduto a medicare e trasportare il barista coinvolto all’ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna. Stando sempre a quanto riferito dal titolare del Costa Cafè, il dipendente sembrerebbe non avere riportato grosse conseguenze e ora sta bene. L’avventore, che non è nuovo a episodi simili, è stato bloccato e portato in caserma dai carabinieri.

rissa bar costa

Il Costa Cafè, tramite la propria pagina Facebook, ha precisato: “bisogna punire chi si è permesso di mettere tensione in una tranquilla serata di aperitivo e ha impaurito, offeso, e anche messo le mani addosso a chi fa il proprio lavoro diligentemente. Grazie ai tre baristi che sono stati calmi e responsabili durante quei minuti di tensione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Ale76

    Ma se é vero che il soggetto non é nuovo ad episosdi del genere…che aspettano a Palazzo di Giustizia a metterlo dove merita di stare ?