Ravenna in lutto: è morto improvvisamente l’ex Sindaco Fabrizio Matteucci

Dalle 10.30 di domani, lunedì 17 febbraio, in Municipio a Ravenna sarà allestita la camera ardente. I funerali si svolgeranno martedì 18 febbraio 

Più informazioni su

Stroncato da un malore, è morto improvvisamente questa mattina 16 febbraio l’ex Sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci. Avrebbe compiuto 63 anni il prossimo 21 febbraio. Lascia la moglie Simona e il figlio Sayo. Era stato Sindaco della città per 10 anni dal 2006 al 2016. In precedenza aveva ricoperto ruoli importanti a livello regionale e provinciale nel Pci, nel Pds, nei Ds e nel Pd. Attualmente era direttore dell’Anci dell’Emilia-Romagna.

Fra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80 Matteucci è stato dirigente nazionale della FGCI la Federazione Giovanile del PCI. Dal 1988 al 1993 è stato Consigliere comunale a Ravenna. Dal 1993 al 1997 è stato Consigliere provinciale sempre a Ravenna.

Dal 2000 al 2005 ricopre la carica di Consigliere regionale dell’Emilia-Romagna.

Alle elezioni comunali del 28 e 29 maggio 2006 Fabrizio Matteucci fu eletto sindaco di Ravenna al primo turno con il 68,9% dei voti. Fu rieletto alle elezioni comunali del 14 maggio e 15 maggio 2011 sempre al primo turno con il 55% dei voti.

Dalle 10.30 di domani, lunedì 17 febbraio, in Municipio a Ravenna sarà allestita la camera ardente, aperta a tutti coloro che vorranno portare l’ultimo saluto a Fabrizio Matteucci, sindaco della città dal 2006 al 2016. I funerali si svolgeranno martedì 18 febbraio alle 14 nella chiesa di San Pier Damiano.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Filippo Donati

    Ciao Fabrizio, ci si conosce da sempre io e Te, da quando insieme a Fucillo e Rebucci, venivate a tirare qualche calcio al pallone in Piazza san Francesco (come si arrabbiava Padre Severino Ragazzini…) Sei stato il mio Sindaco, abbiamo spesso discusso, anche animatamente, mai una parola di traverso, sempre correttezza tra di noi,distanti nel pensiero ma vicini nei modi. Ci eravamo, no no,….ci siamo simpatici anche se non la pensiamo allo stesso modo, anche se abbiamo a cuore la nostra Ravenna. Ogni tanto ti fermavi per un caffè, forse apprezzando il fatto che qui in Hotel eravamo in “zona neutrale” e potevamo parlare di noi, dei nostri figli, di come ci andavano le cose….l’ultima volta mi sei venuto a trovare e davvero non me l’aspettavo, mi fece un gran piacere, ci abbracciammo addirittura, scoppiando a ridere per nulla, solo guardandoci in silenzio. Ecco, quell’unico abbraccio me lo porto con me. Ciao.

  2. Scritto da Gattorosso

    Aldilà di appartenenza politica e quant’altro, credo se ne sia andato troppo presto un uomo che ha dato sempre prova di umanità ed umiltà, un uomo che sapeva ascoltare. Personalmente conserverò un bel ricordo.

  3. Scritto da Patroclo

    R.I.P.–il miglior e vero sindaco che la citta abbia avuto.!

  4. Scritto da Presidente Lorenzo Merola

    Il Comitato Cittadino Villanova di Ravenna esprime cordoglio per la prematura scomparsa dell’ex Sindaco Fabrizio Matteucci.

  5. Scritto da BARUZZI LUCIANO

    DISPIACIUTO MOLTO PER LA NOTIZIA IMPROVVISA DELLA MORTE DI MATTEUCCI—CI ERAVAMO CONOSCIUTI ED INCONTRATI PIù VOLTE A RAVENNA IN OCCASIONE DELLA SUA CAMPAGNA ELETTORALE QUANDO ASCOLTAVA INTERESSATO LE PROPOSTE AMBIENTALISTE PER RAVENNA POI LE INSERIVA NEL PROGRAMMA–NON POTRò ESSERE PRESENTE AL FUNERALE PER LA MIA IMMOBILITà CONTINUA–AVANTI SEMPRE PER LA DIFESA DELL AMBIENTE–LUCIANO BARUZZI GEOGRAFO AMBIENTALISTA LUGO RA

  6. Scritto da c.certi

    Grazie per l’impegno e il prezioso lavoro che hai svolto in Consiglio Regionale con grande visione del futuro.