Coronavirus. Nuovi casi nel faentino: le dichiarazioni di Malpezzi (Faenza) e Della Godenza (Castel Bolognese)

Più informazioni su

IL SINDACO DI FAENZA GIOVANNI MALPEZZI SUI CASI A FAENZA
Aggiornamento 19.03.2020 – Salgono a 26 i casi positivi a Faenza – Morto un uomo di 89 anni

Oggi sono stati registrati 4 nuovi casi a Faenza, di cui uno – un uomo di 89 anni – è purtroppo deceduto poche ore dopo il riscontro della positività al virus. Dei 32 nuovi casi in Provincia di Ravenna, 22 sono relativi a uomini e 10 a donne. Diciannove pazienti sono ricoverati, sebbene in condizioni non gravi, 12 sono invece i pazienti in isolamento domiciliare volontario poiché privi di sintomi o con sintomi lievi; una persona è quella di Faenza deceduta.
Ai suoi cari, giungano i miei sentimenti di vicinanza e cordoglio.

Di questi nuovi casi, l’indagine epidemiologica ha consentito di verificare che uno ha contratto il virus nell’ambito di spostamenti lavorativi al di fuori della provincia e altri 5 attraverso contatti con persone che nei giorni scorsi, a loro volta si sono spostate per lavoro o altro motivo; anche gli altri pazienti rappresentano contatti con casi accertati tra cui altri 2 casi indirettamente legati alla palestra di cui si è parlato nei giorni scorsi ed uno è operatore di una struttura sanitaria privata.
Si sono verificate 3 guarigioni cliniche, in una pazienti di sesso femminile e 2 di sesso maschile.

Complessivamente i casi in Provincia sono dunque 185 i contagiati, alle 12.00 del 19 marzo. In circa 45 casi è stata identificata la frequentazione di località al di fuori della provincia caratterizzate da importante circolazione virale.

Il Dipartimento di Sanità Pubblica continua incessantemente a svolgere indagini epidemiologiche approfondite per identificare il prima possibile tutti i possibili contatti dei pazienti Covid e porli in isolamento. Recentemente queste indagini stanno identificando in punti diversi del territorio gruppetti di casi correlati tra di loro. È di fondamentale importanza che i cittadini rispettino le regole vigenti limitando i loro spostamenti solo alle situazioni di lavoro e necessità.

Per parte sua la Polizia Municipale sta intensificando i controlli. A Faenza 220 persone sono state identificate e 890 attività sono state controllate. Dai controlli sono scaturite 14 denunce all’Autorità giudiziaria.

Visto l’andamento di questa epidemia non mi stancherò mai di ripetere a tutti coloro che possono farlo: STATE A CASA, SE CI TENETE ALLA VOSTRA VITA!

Luca Della Godenza Sindaco di Castel Bolognese

Salgono purtroppo ad 8 i casi totali di persone positive a Coronavirus nel nostro Comune (secondo i dati forniti dalle Autorità della provincia i positivi a Castel Bolognese sono 7). 4 persone sono all’interno dello stesso nucleo familiare del primo contagio (contratto fuori provincia). Tutte e 4 le persone sono in isolamento domiciliare. 2 persone sono relative al nucleo di cui ho dato notizia ieri, di cui la moglie in isolamento domiciliare e il marito ricoverato a Ravenna. Poi ci sono 2 casi separati su cui ASL sta svolgendo gli approfondimenti sulle dinamiche di contagio. Entrambe queste persone, un uomo e una donna, sono ricoverate a Ravenna. Vi terrò aggiornati non appena avrò aggiornamenti sulle dinamiche di contagio e sui contatti avuti. Le persone ricoverate non sono ricoverate in terapia intensiva. A tutti loro l’abbraccio forte mio e di tutta la comunità castellana. Gli auguriamo pronta guarigione. Volevo infine ricordare a tutti come in questo periodo d’emergenza occorra attenersi scrupolosamente alle indicazioni del Governo, della Regione e dell’ASL. Dobbiamo assolutamente fermare il contagio e per farlo dobbiamo stare in casa e muoverci solamente per motivi di lavoro, salute o necessità. Le forze dell’ordine sono al lavoro costantemente per far rispettare le ordinanze emesse.

Più informazioni su