Ritardi tecnici su risposte a tamponi effettuati a Faenza. Il sindaco: “I pochi nuovi contagi non ci facciano abbassare la guardia”

Più informazioni su

Sono 54 i contagiati da Covid-19 del territorio faentino, di cui 4 deceduti, secondo gli ultimi report regionali risalenti a ieri, mercoledì 26 marzo. Il sindaco manfredo, Giovanni Malpezzi precisa che i nuovi 2 casi segnalati, un uomo e una donna di età superiore agli 80 anni, sono entrambi ricoverati ma non in Terapia intensiva. Resta stabile il numero delle persone poste in quarantena domiciliare (circa 110).

“L’AUSL evidenzia che, in data odierna (mercoledì 25 marzo), per ragioni tecniche, non è pervenuto l’esito di diversi tamponi inviati in precedenza dal Dipartimento di Igiene pubblica al Centro analisi, tamponi che facevano riferimento a contatti di casi già accertati – precisa il sindaco Malpezzi -; questo elemento va tenuto in considerazione nella valutazione del dato odierno (apparentemente positivo per Faenza, visto il ridotto numero di nuovi contagi accertati). Ciò potrà determinare nei prossimi giorni un incremento dei casi comunicati. Questo per dire che il dato di oggi non ci deve indurre ad abbassare la guardia”.

“Sono giorni molto difficili per tutti – conclude il commento del sindaco -. Per chi soffre nel letto di un ospedale, per chi si trova confinato in casa, per chi lavora in prima linea negli ospedali e nelle strutture socio-sanitarie, per chi si dedica alla gestione dell’emergenza. Ciascuno di noi, coi propri mezzi e le proprie possibilità, faccia sentire sostegno e vicinanza a queste persone. Anche solo qualche telefonata in più ogni giorno, in particolare alle persone sole che conosciamo. Una parola di conforto, un piccolo servigio, sono una grande ricchezza, soprattutto per chi si trova a vivere questi giorni in solitudine. Forza e coraggio, siamo sulla buona strada!”.

Più informazioni su