Covid-19, Sindaco di Faenza: “Lieve calo rispetto ai giorni scorsi, i nuovi casi accertati scendono a 6”

Malpezzi: "Voglio concludere con una nota positiva: mentre i faentini stanno soffrendo questo difficilissimo momento, la vita continua. Dall'inizio della settimana ad oggi a Faenza sono venuti al mondo 4 bambini"

“Dopo il picco di nuovi contagi registrato giovedì 26 marzo, venerdì 27 marzo i nuovi casi accertati sono scesi a 6. Sale così a 73 il numero dei faentini contagiati, di cui 4 purtroppo deceduti. È di oltre 170 il numero delle persone attualmente in quarantena domiciliare. Questo numero comprende sia coloro che sono risultati contagiati dal virus (ma non bisognosi di cure ospedaliere), sia coloro che sono venuti a contatto con persone positive e quindi potenzialmente a rischio.” Queste le parole riportate in un messaggio Facebook dal sindaco di Faenza, Giovanni Malpezzi.

“Sono, invece, già uscite dalla quarantena 92 persone, che hanno terminato il relativo periodo senza manifestare sintomi. Complessivamente, in Provincia di Ravenna i casi riscontrati salgono oggi a 488, con i 37 nuovi casi registrati alle 12.00 (quasi la metà rispetto a ieri). I nuovi casi riguardano 18 donne e 19 uomini; di essi 29 pazienti sono in isolamento domiciliare poiché privi di sintomi o con sintomi leggeri, mentre gli altri 8 sono ricoverati, ma nessuno in terapia intensiva. I Comuni più colpiti dal contagio a livello provinciale sono Ravenna (214 residenti contagiati), Faenza (73), Cervia (39), Lugo (40) Castel Bolognese (17)” aggiunge il sindaco di Faenza.

“La Provincia di Ravenna continua ad essere, dopo Ferrara, quella meno colpita nella nostra Regione da questo maledetto virus.
A livello regionale il trend di crescita si conferma anche oggi in calo, e questo ormai da almeno 5 giorni in modo costante: oggi c’è stato un aumento percentuale di circa il 7%. Altri dati positivi riguardano la modesta crescita delle terapie intensive e quindi dei casi più gravi. Così come l’aumento dei casi di guarigione: ormai circa mille casi. Voglio concludere con una nota positiva: mentre i faentini stanno soffrendo questo difficilissimo momento, la vita continua. Dall’inizio della settimana ad oggi sono venuti al mondo 4 bambini, nati e residenti a Faenza. Un segno di speranza e di luce, che ci fa guardare al futuro con fiducia e coraggio. Lo dobbiamo a loro e a tutti noi. Viva la vita!” conclude Malpezzi.