Quantcast

Moderato ottimismo di Giovanni Malpezzi sui 5 nuovi casi a Faenza, fra cui 3 sanitari dell’Ospedale

Più informazioni su

“Alle 12.00 di oggi, i nuovi casi accertati sono 5, tutti riconducibili direttamente o indirettamente a contagi contratti all’interno del nostro Ospedale, a riprova che le misure di distanziamento sociale imposte dalle Autorità stanno producendo positivi effetti. – scrive il Sindaco di Faenza Giovanni Malpezzi su Facebook – I casi accertati riguardano 3 operatori sanitari dell’Ospedale degli Infermi e la figlia di un altro operatore sanitario risultato positivo al virus nei giorni scorsi. Tutti e 4 sono in isolamento al proprio domicilio, non necessitando di cure ospedaliere. La quinta persona, di 76 anni, già degente nel nostro ospedale, è ora ricoverata in area “Covid”, ma non in Terapia intensiva.”

“Sale a 87 il numero dei faentini contagiati, di cui 4 purtroppo deceduti. La maggior parte dei contagiati è seguita in isolamento domiciliare. Diversi di loro hanno già terminato il periodo di quarantena, risultando clinicamente guariti. Purtroppo non dispongo di dati dettaglio, non essendo forniti dall’AUSL per ragioni di privacy. – continua Malpezzi – Resta stabile attorno a 145 unità, il numero delle persone attualmente in quarantena domiciliare. Questo numero comprende sia coloro che sono risultati contagiati dal virus (ma non bisognosi di cure ospedaliere), sia coloro che sono venuti a contatto con persone positive e quindi potenzialmente a rischio. Complessivamente, in Provincia di Ravenna i casi riscontrati salgono oggi a 553, con i 32 nuovi casi registrati alle ore 12.”

“A livello regionale continua il trend osservato nei giorni scorsi, con una moderata riduzione dell’incremento dei casi, confermati dalla riduzione degli accessi in Pronto soccorso e attraverso il 118. Purtroppo, è ancora alto il numero dei decessi, ma ci si aspetta comunque una significativa riduzione sia dei contagi che dei decessi nei prossimi giorni. Le Autorità sanitarie stanno ponendo particolare attenzione alla situazione delle case protette, che ormai restano l’unico vero focolaio d’infezione sul territorio regionale. Per il resto, le misure di distanziamento sociale cominciano a dare i primi risultati. Ma non è questo il momento di mollare: ribadisco pertanto l’appello a rispettare tutti quanti le regole igienico-sanitarie e le restrizioni alla circolazione” conclude il Sindaco.

Solidarietà alimentare: a Faenza arriveranno circa 310.000 euro

Ieri sera, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha annunciato misure e risorse per la solidarietà alimentare alle famiglie. Dai primi calcoli che ci sono stati forniti, verrebbero assegnati ai comuni della provincia di Ravenna oltre 2 milioni di euro, dei quali più di 310mila per i cittadini in difficoltà del comune di Faenza.
Queste risorse saranno assegnate o direttamente ai cittadini per l’acquisto di generi alimentari e di prima necessità o attraverso la rete del volontariato e associazioni ed enti del Terzo settore attivi nella distribuzione alimentare.
“È una cifra significativa e indispensabile per affrontare le prossime settimane. – dichiara il Sindaco – Stiamo attraversando un momento straordinariamente difficile, inaspettato e del quale purtroppo non conosciamo la durata, che ha portato in condizioni di bisogno anche persone che fino a pochi giorni fa erano economicamente autosufficienti. Non appena saranno note le modalità applicative per la distribuzione di questi aiuti, sarà mia premura informarvi tempestivamente su come presentare le relative richieste.”

Più informazioni su