Ravenna. Si spacciano per dipendenti comunali per vendere mascherine, il Comune avverte: è truffa

Avendo appreso che alcuni cittadini sono stati contattati da persone che, spacciandosi per dipendenti comunali, affermavano di avere delle mascherine da vendere, l’amministrazione comunale di Ravenna chiarisce che “non svolge assolutamente questo tipo di attività e invita tutta la popolazione a diffidare di chiunque faccia questa o altre simili affermazioni”.

Il Comune precisa inoltre che “tutte le persone – dipendenti o volontari – che per conto del Comune stanno in questi giorni svolgendo servizi a favore della popolazione lo fanno nel pieno rispetto delle norme previste in tema di distanze di sicurezza”.