Ravenna, automobilista fugge a un posto di blocco. Fermato dopo rocambolesco inseguimento

Più informazioni su

Inseguimento da film nel pomeriggio di sabato 4 aprile sulle strade di Ravenna. Nel primo pomeriggio un uomo, al volante di un’auto Renault Megane, è stato intercettato da una pattuglia dei carabinieri in servizio per controllare le norme sugli spostamenti nella zona di Porta Nuova. Quando i militari hanno intimato l’alt all’uomo, il guidatore ha accelerato dando il via a una folle corsa per le strade cittadine. I carabinieri hanno diramato l’allarme a tutte le Forze dell’Ordine ed è subito iniziata la caccia all’uomo. Nella zona di via Zaramella una Volante della Polizia di Stato è riuscita a intercettare il fuggitivo. Sembra si tratti di un residente del forese di Ravenna con patente sospesa. L’uomo è stato denunciato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Francesco

    Poi,ci diranno le sanzioni prese,abbiamo urgenza di sapere se siamo un paese normale!

  2. Scritto da Ale76

    Ma figurarsi se viene punito a dovere…
    Siamo un paese così…..

  3. Scritto da Calamaro

    Denunciato !!!!!
    Uno che con la patente sospesa fugge a un posto di blocco viene denunciato .
    Non si può sequestrare l’auto ?
    Forse non è intestata a lui ?
    Vergogna ,vergogna vergogna

  4. Scritto da Antonio

    Denunciato ?!?
    In Italia non esiste l’applicazione della legge secondo codice, costa troppo allo Stato, così il Giudice decide cosa è meglio economicamente per lo Stato e non secondo Giustizia, una vergogna iniqua che crea una evento di favoreggiamento alla inosservanza delle leggi.