Polizia di Lugo arresta spacciatore in azione: sequestrati 230 euro e dosi di cocaina

La Polizia ha arrestato A.S., 33enne cittadino di origini albanesi residente a Lugo,  per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel pomeriggio del 17 aprile 2020 gli agenti di Lugo hanno sorpreso il pusher mentre cedeva ad un tossicodipendente tre involucri termosaldati, risultati contenere 1,7 grammi di cocaina.

La successiva perquisizione personale ha permesso ai poliziotti di rinvenire e sequestrare la somma di 230 euro presso la residenza lughese dello straniero, nella quale l’uomo convive con una donna 43enne R.A.

Gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato materiale per il confezionamento delle dosi di droga, una bilancia elettronica di precisione e ulteriori 23 grammi di cocaina.

A.S. è stato quindi condotto negli uffici del Commissariato di P.S. di Lugo dove è stato arrestato per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti e denunciato, alla Procura della Repubblica di Ravenna, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, in concorso con la convivente R.A.

Nella mattina del 18 aprile 2020, in video conferenza, il Giudice Unico presso il Tribunale di Ravenna ha convalidato l’arresto di A.S. disponendo il rinvio della celebrazione del processo al prossimo mese di luglio ed applicando nei confronti dell’indagato l’obbligo di dimora a Lugo.

Le verifiche nei confronti di A.S. sono scaturite dai controlli effettuati periodicamente dalla Polizia di Stato attraverso il sistema SELEA, dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, grazie al quale era emerso che lo straniero -che non svolge alcuna attività lavorativa- era transitato, anche in orari notturni, nel territorio lughese senza valido motivo ed era stato sanzionato ben dieci volte per le violazioni delle prescrizioni finalizzate a ridurre il contagio da COVID-19.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Ravennate24ore

    “era transitato, anche in orari notturni, nel territorio lughese senza valido motivo ed era stato sanzionato ben dieci volte”
    “applicando nei confronti dell’indagato l’obbligo di dimora a Lugo”
    Sì, signor giudice, ci rimane di sicuro. Mi chiedo, come ci si sente, ad applicare misure tali?