Carabinieri di Massa Lombarda arrestano spacciatore di cocaina

I Carabinieri di Massa Lombarda hanno arrestato un 25enne originario dell’est Europa per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti che, nella circostanza, è anche stato sanzionato per inosservanza delle prescrizioni relative al contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Il ragazzo, disoccupato ed in Italia senza fissa dimora, ma di fatto domiciliato a Massa Lombarda non è sfuggito al controllo degli agenti che lo hanno notato nelle vicinanze di un abitazione del centro storico. La persona, non appena s’è resa conto di essere stata avvistata dai Carabinieri si è allontanata frettolosamente in sella ad una bicicletta.

Fermato dagli agenti, il ragazzo è stato sottoposto a perquisizione personale trovato in possesso di varie dosi di cocaina, pronta per essere smerciata, nonchè di una somma contante di 400 euro. Nella mattinata del 22 aprile 2020 è stato giudicato con rito direttissimo nel Tribunale di Ravenna con condanna a 6 mesi di reclusione.

Nell’ambito dei medesimi servizi di contrasto alle attività inerenti le sostanze stupefacenti i Carabinieri della Stazione di Cotignola, lungo una via di comunicazione al di fuori del centro abitato, sono riusciti a recuperare completamente integri quattro involucri in cellophane contenenti quattro panetti di sostanza stupefacente del tipo “Hashish” per un peso complessivo di ben 400 grammi.

La droga ben confezionata era stata, molto probabilmente, abbandonata dal possessore, che aveva notato i militari nelle vicinanze, per evitare di essere scoperto ed andare incontro alle conseguenze del caso, con l’intenzione di tornare a prenderla una volta finiti i controlli. Gli agenti della Stazione di Cotignola stanno svolgendo mirate ed approfondite indagini a riguardo.