Quantcast

Dieci telecamere di nuova generazione nel centro storico e nei parchi di Faenza

A Faenza, sono entrate in funzione dieci telecamere di nuova generazione. Sono state posizionate nei parchi e nel centro cittadino e sono in grado di riconoscere veicoli e persone in maniera più decisiva rispetto a prima.
Il sistema di video-sorveglianza operativo ora a Faenza, grazie all’arrivo di questi nuovi strumenti – forniti gratuitamente dall’azienda ARTECO di Faenza – è diventato un vero e proprio sistema ultra avanzato di video intelligence, in grado di rilevare, identificare e distinguere persone da veicoli e mezzi, in tempo reale.  Una tecnologia all’avanguardia, a disposizione di tutte le forze dell’ordine sul territorio.

Il sistema, nel pieno rispetto delle normative sulla privacy, rende più capillare la rete di vigilanza sul territorio, concentrata in modo particolare sul monitoraggio della sicurezza urbana e della commissione di reati, e  in questo momento, oltre a rappresentare uno strumento di controllo e un deterrente per i fenomeni delinquenziali, è anche preziosissimo perché  permette di controllare immediatamente anche eventuali assembramenti in strada. Un sistema fondamentale quindi  per avere un monitoraggio della città manfreda in tempo reale, da parte di tutte le forze dell’ordine operanti sul territorio.

Si ricorda che, la sola polizia locale, l’anno scorso, era riuscita ad individuare e denunciare all’Autorità Giudiziaria grazie ai sistemi già esistenti, gli autori di oltre dieci reati compiuti nella città di Faenza.