Fase 2. Giacomini (Polizia Locale): “prima giornata positiva. Ravennati rispettosi” fotogallery

Il tanto atteso 4 maggio è arrivato. Dopo due mesi di limitazioni, misure restrittive e costrizione in casa, per limitare il contagio da Coronavirus, i ravennati hanno approfittato della bella giornata per riappropriarsi degli spazi della città, tra passeggiate in centro e giri nei parchi.
Andrea Giacomini, Comandante della Polizia Locale di Ravenna, dà un primo giudizio positivo: “la giornata non ha evidenziato situazioni preoccupanti, nonostante l’evidente circolazione di persone. Gli Agenti della Polizia Locale che hanno monitorato parchi e centro città, non hanno constatato situazioni critiche. Abbiamo riscontrato alcune incertezze da parte dei cittadini rispetto alle disposizioni, emanate da Governo e Regioni, ma si è trattato di pochi casi”.

“La maggior parte dei ravennati ha indossato la mascherina, benchè all’aperto non sia obbligatoria se si può mantenere il metro di distanza e questo è un indicatore molto positivo perchè denota un’etica collettiva e di rispetto verso il prossimo” conclude Giacomini.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da un cittadino

    non mi sembrava dal racconto del mio convivente che oggi era in macchina dopo le 18 e ha visto anziani in gruppi a chiacchierare nei giardini pubblici su una o due panchine e ragazzini giocare a pallone e non certo in 2 distanziati ma in tanti. per queste persone la vita di chi rischia ha un valore?

  2. Scritto da caio

    Forse il parco del “fagiolo”non è stato monitorato a dovere. Nel pomeriggio ho notato assembramenti di ragazzini,senza mascherine e gruppi di anziani seduti sulle panchine senza osservare le distanze di sicurezza. Non mi piace fare spiate,ma ci tengo in modo particolare che questa fase 2 vada a buon fine.Soltanto il pensiero di tornare indietro ai due mesi di”arresti domiciliari”mi angoscia.Cerchiamo di mettercela tutta evitando stupidaggini,per trascorrere i prossimi mesi estivi almeno in modo decente.

  3. Scritto da Patroclo

    Io dal balcone di casa ho visto un marito che abbracciava la moglie!

  4. Scritto da Fabio

    devo portare i miei figli al parco dicendogli non giocare non avvicinarti ad altri amici. Puoi solo passeggiare.alla fine ho deciso che Non porterò i miei figli al parco.e’ co.me se portassi mio figlio in piscina e gli dicessi non ti bagnare.

  5. Scritto da un abitante di San Michele

    San Michele parchi pieni di bambini e genitori, o ci va di culo e il virus si arresta o tra due settimane ci risiamo…….

  6. Scritto da Claudio

    Purtroppo non è verissimo…al parco Baronio tanta gente senza mascherina sulle panchine, anziani in bicicletta appaiati senza mascherina, teli stesi in mezzo al prato con gruppetti. Forse non abbiamo capito che non è finita, e se riparte il virus stavolta non riapriamo più……

  7. Scritto da Filo

    Pochi controlli = poche infrazioni

  8. Scritto da Piroga

    E mettiamoci anche un tipo che in negozio di alimentari non aveva la mascherina e faceva tranquillamente la spesa…non è un luogo aperto…o mi sbaglio…?

  9. Scritto da ptom

    @Patroclo..Io mentre abbracciavo mia moglie ho notato uno che mi guardava dal balcone di casa…!