A Ravenna nessun nuovo caso, ma un decesso. In Regione 53 casi in più, l’indice R0 è 0,52

Aggiornamento della Regione ER delle ore 17.30 di venerdì 22 maggio

IL PUNTO DELL’ASSESSORE DONINI – L’Assessore alla Sanità Raffaele Donini ha commentato ancora una volta dati positivi sull’andamento del Covid-19 in Emilia-Romagna, che si conferma regione a basso rischio con un indice R con zero pari a 0,52 (R0=0,52), vale a dire che ogni Covid-19 positivo è in grado di infettare solo 0,52 persone. Il tasso di incremento dei positivi resta fermo allo 0,2% circa, mentre i nuovi positivi sono quasi tutti asintomatici, che vengono scoperti in gran parte in base allo screening sierologico (cui seguono i tamponi in caso di positività agli anticorpi) promosso in regione. Quasi 121 mila i test finora realizzati. Interessante anche l’andamento della pandemia in regione come si evince dalle due tabelle allegate. 

I CASI – In Emilia-Romagna oggi 22 maggio si registrano 53 positivi in più, come ieri (l’incremento è dello 0,19%). Dall’inizio della crisi sanitaria da Coronavirus si sono registrati complessivamente 27.470 casi di positività. I tamponi effettuati sono stati 3.940 per un totale di 282.857 dall’inizio della pandemia (1,3 positivi ogni 100 tamponi effettuati).

I CASI ATTIVI – Cala il numero dei casi attivi, cioè il numero di malati effettivimeno 196 rispetto a ieri (4.730 il totale dei casi attivi). Solo il 14% di questi sono attualmente ricoverati in ospedale.

LE PERSONE IN ISOLAMENTO – Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 4.089, meno 153 rispetto a ieri

LE TERAPIE INTENSIVEI pazienti in terapia intensiva sono 89 (3 in meno). Diminuiscono i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid (- 40).

LE GUARIGIONI – Le persone complessivamente guarite salgono a 18.703 (+ 237). Il 68% dei casi di infezione da Covid-19 finora riscontrati in Emilia-Romagna sono quindi guariti.

I DECESSISono 12 i nuovi decessi: 6 uomini e 6 donne (4.025 il numero totale dei morti dall’inizio della pandemia). Un decesso in provincia di Ravenna (il totale è di 72 morti).

IL DETTAGLIO – In dettaglio, questi sul territorio i casi di positività, che si riferiscono sempre non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi:

  • 4.920 casi a Bologna e Imola (+ 9)
  • 4.919 a Reggio Emilia (+ 5)
  • 4.455 a Piacenza (+ 6)
  • 3.895 a Modena (+ 11)
  • 3.444 a Parma (+ 9)
  • 2.122 a Rimini (+ 9)
  • 1.018 a Ravenna (=)
  • 985 a Ferrara (+ 1)
  • 940 a Forlì (=)
  • 772 a Cesena (+ 3)
Tabella
Tabella

I 1.018 casi diagnosticati a Ravenna Comune per Comune dall’inizio della pandemia

  • 54  residenti al di fuori della provincia di Ravenna
  • 450 a Ravenna
  • 132 a Faenza
  • 77 a Cervia
  • 68 a Lugo
  • 62 a Russi
  • 37 a Bagnacavallo
  • 29 ad Alfonsine
  • 22 a Castel Bolognese
  • 21 a Fusignano
  • 16 a Cotignola
  • 12 a Massa Lombarda
  • 11 a Brisighella
  • 8 a Conselice
  • 8 a Riolo Terme
  • 6 a Solarolo
  • 4 a Sant’Agata sul Santerno
  • 2 a Casola Valsenio
  • 1 a Bagnara
    • NB: la somma dei casi non corrisponde a 1.018, bensì a 1.020 (c’è qualche errore nella imputazione dei casi Comune per Comune, che non dipende da noi)

L’informativa delle autorità sul decesso e sulle 17 guarigioni registrate a Ravenna

Per la giornata di oggi per il territorio provinciale di Ravenna non vi sono state nuove positività. Si è purtroppo verificato un decesso: un paziente di 89 anni con patologie pregresse. Si sono infine verificate 17 guarigioni complete. Sono circa 255, infine, le persone in quarantena e sorveglianza attiva in quanto contatti stretti con casi positivi o, soprattutto in questo ultimo periodo, rientrate in Italia dall’estero.

NUMERO VERDE REGIONALE: 800.033.033

NUMERO TELEFONICO NAZIONALE: 1500

  • www.salute.gov.it
  • www.regione.emilia-romagna.it
  • www.auslromagna.it