Raffica di incidenti stradali nel faentino. Per fortuna nessuna delle vittime è in gravi condizioni

Più informazioni su

Giornate di super lavoro per le pattuglie della polizia locale manfreda, a causa di una vera e propria raffica di incidenti, accaduti nella giornata di ieri e questa mattina, lungo le strade faentine. 5 incidenti ieri e uno, questa mattina, sabato 23 maggio, con un totale complessivo di 6 persone ferite. Alcuni dei sinistri, in un primo momento, avevano fatto pensare anche ad esiti drammatici, poi fortunatamente le conseguenze sono state tutte ridimensionate.

La paura maggiore è stata ieri sera per un bimbo faentino di appena 4 anni d’età, travolto da un’auto in via Cimatti. La velocità moderata del veicolo ha fatto sì che il bimbo che era per strada, in bicicletta, completamente solo, non riportasse gravi conseguenze, anche se la paura è stata tanta, con l’automedicalizzata e le pattuglie della polizia locale intervenute in codice di massima emergenza sul posto. Il conducente dell’auto A.A. del 1983, si è fermato immediatamente a prestare soccorso al bimbo.

Fortunatamente non ha riportato lesioni gravi neppure un giovane avvocato faentino, travolto in bici questa mattina, mentre era in compagnia di altri ciclisti, in via S. Mamante. Anche in questo caso, in un primo momento, si era temuto il peggio, tanto che si è alzato in volo l’elisoccorso che ha trasportato il ciclista immediatamente al Bufalini di Cesena. Le condizioni dell’uomo, ora però non destano preoccupazione. Oltre agli incidenti stradali, la polizia locale manfreda ha anche contestato ieri sera, due violazioni per l’ordinanza antiprostituzione a due automobilisti faentini, sorpresi a contattare prestazioni sessuali con ragazze sulla via Emilia, a dimostrazione che il traffico è ormai ritornato alla situazione pre lockdown.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.