Quantcast

Ufficialmente disoccupati, in casa allestiscono ‘supermarket’ della droga: 2 ravennati in manette

I Carabinieri, nella mattinata di domenica 14 giugno, hanno arrestato due ravennati di 44 e 34 anni: in casa avevano allestito una fiorente attività di spaccio di stupefacente.

In particolare, i Carabinieri di Lido Adriano avevano raccolto informazioni che conducevano all’abitazione dei due uomini, appena trasferitisi nella frazione, ufficialmente disoccupati ma con precedenti di polizia in materia di stupefacenti e probabilmente dediti ad attività illecite; il via-vai di giovani presso la casa ne ha infatti rappresentato una conferma.

Alle prime ore dell’alba i militari hanno quindi deciso di fare irruzione; in realtà già dall’ingresso i militari hanno percepito un forte odore di stupefacente e in varie camere hanno rinvenuto diverse quantità e qualità di droga. In conclusione sono stati sequestrati 588 grammi di marijuana, 50 grammi di cocaina, 11 grammi di hashish, 20 pasticche di ecstasy, kit per frazionare, confezionare e pesare le dosi nonché più di 2.200 euro verosimile provento di spaccio.

Visti tutti gli elementi raccolti, i due sono stati dichiarati in stato di arresto per detenzione illecita di sostanza stupefacente. Condotti in carcere, nella mattinata di oggi il Giudice del Tribunale di Ravenna ha convalidato l’arresto e imposto al più giovane la custodia cautelare in carcere mentre all’altro l’obbligo di dimora in attesa della prossima udienza.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da leo

    pensate se aprissero una partita iva quante entrate in più avrebbe lo stato e loro
    anche una pensione –