Ravenna, folla commossa per l’ultimo addio ad Andrea Rossi foto

A una settimana esatta dalla tragedia, si sono svolti nel pomeriggio di oggi 20 giugno i funerali di Andrea Rossi, il giovane 17enne di Ravenna che è morto dopo essersi sentito male durante una festa con amici e un tuffo in piscina a Marina di Ravenna. Alle esequie celebrate nella chiesa di San Lorenzo in Cesarea ha partecipato una folla commossa, molti i giovani amici di Andrea.

La tragedia risale al pomeriggio di sabato 13 giugno. Come si sa la famiglia ha presentato un esposto chiamando in causa Ausl Romagna. Andrea infatti nei giorni precedenti alla sua morte si era recato per due volte all’Ospedale per accertamenti ed esami, perché non si sentiva bene, anche se non soffriva di patologie particolari. Dagli esami effettuati non era risultato nulla di anomalo e i sanitari non avevano ritenuto di fare ulteriori accertamenti. Poi il malore in piscina a Marina di Ravenna. Dapprima in acqua, poi a bordo della piscina. I soccorsi, infine la tragica morte.

I genitori vogliono sapere dunque qual è la causa della morte del ragazzo – e capire anche se le prestazioni sanitarie cui Andrea è stato sottoposto all’Ospedale nei giorni precedenti la tragedia siano state sufficientemente approfondite e accurate – e saranno l’autopsia e le perizie effettuate nei giorni scorsi a stabilirlo. Per ora l’indagine aperta dalla Procura per omicidio colposo è contro ignoti.