Ravenna. Allerta meteo arancione per temporali e gialla per criticità idraulica dalla mezzanotte del 3 agosto per 24 ore

Dalla mezzanotte di oggi, lunedì 3 agosto, alla mezzanotte di domani, martedì 4 agosto, sarà attiva nel territorio del comune di Ravenna l’allerta meteo numero 58: arancione per temprali e gialla per criticità idraulica, idrogeologica e vento, emessa dall’Agenzia regionale di protezione civile e da Arpae Emilia-Romagna. Prevista ventilazione di moderata/forte intensità sulle aree appenniniche occidentali al mattino e sulla costa e aree collinari limitrofe nel corso del pomeriggio e sera.

L’allerta completa si può consultare sul portale Allerta meteo Emilia-Romagna (https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it/) e anche attraverso twitter (@AllertaMeteoRER); sul portale sono presenti anche molti altri materiali di approfondimento, tra i quali le indicazioni su cosa fare prima, durante e dopo le allerte meteo, nella sezione “Informati e preparati” ( http://bit.ly/allerte-meteo-cosa-fare).

“Raccomando – dichiara il sindaco Michele de Pascale, autorità comunale di protezione civile – la massima attenzione e in particolare di mettere in atto le opportune misure si autoprotezione, fra le quali, in questo caso: prestare particolare attenzione allo stato dei corsi d’acqua ed evitare di accedere ai capanni presenti lungo gli stessi (se si allaga la golena il capanno deve essere evacuato); prestare attenzione alle strade eventualmente allagate e non accedere ai sottopassi nel caso li si trovi allagati; fissare gli oggetti sensibili agli effetti della pioggia e della grandine o suscettibili di essere danneggiati”.

In seguito all’Allerta n. 058/2020, relativa al periodo compreso dal giorno 04.08.2020 alle ore 00.00 al giorno 05.08.2020 alle ore 00.00, nel quale potranno verificarsi eventi metereologici  tali da costituire possibilità di pericolo per la popolazione, la Capitaneria di porto di Ravenna invita la cittadinanza al rispetto della propria Ordinanza n°02/2014, che, tra l’altro, prevede il divieto di accesso alle dighe foranee e sui moli guardiani del porto di Ravenna, in caso di condizioni metereologiche avverse.