Conselice. Fototrappole contro chi abbandona i rifiuti. Per 13 “furbetti” multe da 104 a 166 euro

Il contrasto all’abbandono dei rifiuti è una delle priorità dell’Amministrazione Comunale. Abbandonare rifiuti è sintomo di assenza di senso civico: l’obiettivo principale è quello di educare la cittadinanza al corretto smaltimento.

Causa il perdurare degli abbandoni di rifiuti, in collaborazione con la Polizia Locale e con Hera in qualità di ente gestore del servizio, il Comune di Conselice si è dotato di una specifica strumentazione che permette di individuare i trasgressori e di poterli sanzionare.

In poco tempo sono state rilevate già 13 infrazioni. Si ricorda che l’importo della sanzione è di euro 104,00 più spese di notifica per chi abbandona i rifiuti fuori dal cassonetto, e di euro 166,00 più spese di notifica se il trasgressore non è residente nel Comune in cui vengono conferiti i rifiuti.

“Speriamo in questo modo di riuscire ad educare al corretto conferimento dei rifiuti – dichiara il sindaco, Paola Pula – perché abbandonarli è un atto di inciviltà e non è più tollerabile. Chi abbandona rifiuti arreca danno a tutta la comunità e al decoro stesso del nostro paese: per questo vogliamo impegnarci per contrastare al massimo questo fenomeno”.

Hera ricorda che è vietato conferire rifiuti fuori dal proprio Comune e che è sempre vietato abbandonare rifiuti anche nei pressi dei cassonetti: pertanto, se questi sono pieni, è necessario attendere il loro svuotamento, oppure recarsi presso un’altra Isola Ecologica di Base (ovvero il punto in cui vengono collocati tutte le tipologie di rifiuto per la raccolta differenziata e indifferenziata).
Per i rifiuti ingombranti è previsto il ritiro gratuito nella propria abitazione da parte di Hera, prenotando il ritiro al numero verde 800 999 500.
Inoltre, è possibile conferire rifiuti differenziati e speciali all’Isola Ecologica e accedere così ad appositi sconti in bolletta (modalità e orari di conferimento sono disponibili sul sito www.gruppohera.it ).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da armando

    Sarebbe giusto pubblicare nome e cognome di questi “bravi” cittadini.- Ma, causa la privacy, la fanno franca e una piccola multa (ridicola!!!!!!) per tanti sacchetti buttati li, è poca cosa