Controlli nella notte di Milano Marittima: nel gruppo di giovani spunta un coltello

Più informazioni su

La Polizia ha denunciato a piede libero S.A. 20enne emiliano residente in provincia di Bologna, per il reato di porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere. La vicenda risale a domenica notte quando un equipaggio, a Milano Marittima, nell’ambito dei controlli per il rispetto della normativa di contrasto alla diffusione del contagio dal COVID-19, ha proceduto al controllo di alcuni giovani in viale Romagna. Nel corso del controllo uno di questi, il 20enne S.A., è risultato in possesso di un coltello con lama della lunghezza di 10 cm. Il giovane è stato quindi condotto negli Uffici della Questura di Ravenna dove, dopo le formalità di legge, è stato denunciato in stato di libertà.

 

Più informazioni su