Ravenna partecipa al Giretto d’Italia 2020 per promuovere gli spostamenti con bici o altri mezzi di micromobilità elettrica

Più informazioni su

Domani, giovedì 17 settembre, chi lo vorrà potrà partecipare all’evento Giretto d’Italia – bike to word edizione 2020, promosso da Legambiente, a cui il Comune ha aderito, e che si sta svolgendo in varie città italiane. Si tratta di una gara in città, il cui scopo è quello di promuovere gli spostamenti casa-lavoro e/o casa-scuola effettuati tramite bicicletta e altri mezzi di micromobilità elettrica.

Partecipare è semplice: basterà recarsi al lavoro o a scuola in bici, passando in uno dei cinque check point allestiti in via Maggiore (presso farmacia incrocio semaforo via Fiume Montone Abbandonato), via Romea sud (rotonda viale Po), via Mazzini (angolo via Tombesi dall’Ova), viale Randi (fermata bus parcheggio ospedale) e viale Santi Baldini (angolo via Alberoni)  tra le 7.30 e le 9.30 del mattino.

Vincerà la città che totalizzerà, nel periodo di monitoraggio, il maggior numero di spostamenti e quindi di passaggi di biciclette. Non servirà quindi pedalare veloci ma pedalare in tanti!

L’evento rientra tra le iniziative della Settimana Europea della mobilità in svolgimento dal 16 al 22 settembre.

Per informazioni Multicentro CEASR21 del Comune – tel. 0544.4182853 – e-mail: ceasr21@comune.ra.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da rossana tassinari

    questa mattina alle ore 8,00 in via Maggiore angolo via Fiume Montone Abbandonato, non c’era alcun check point