A Ravenna 13 nuovi positivi. Due ragazzi positivi in due diverse scuole: una dell’infanzia e una media inferiore

LA SITUAZIONE REGIONALE, OGGI 28 SETTEMBRE 2020 – Oggi in Regione si registrano 85 positivi in più rispetto a ieri (erano 96 il giorno precedente), di cui 36 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 37,6 anni. I tamponi effettuati nell’ultimo giorno sono stati poco più di 5 mila. Complessivamente i casi di positività registrati dall’inizio della pandemia in Regione sono 35.113.

Per quanto riguarda la situazione nel territorio, il maggior numero di casi si registra nelle province di Bologna (20), Parma (15), Ravenna (13) e a Forlì (13).

In particolare, a Bologna, su 20 nuovi positivi, 13 riguardano focolai noti di origine familiare o per frequenza in luoghi pubblici, 7 sono casi sporadici. Dei 10 casi asintomatici, 7 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 2 per aver effettuato il tampone in quanto categoria professionale a rischio, 1 per tampone in pre ricovero. In provincia di Parma, su 15 nuovi positivi (di cui 12 sintomatici e 3 asintomatici), 6 sono casi di rientro dall’estero (3 dalla Moldavia e 3 dalla Tunisia), 3 sono pazienti con sintomi, 3 sono stati rilevati nell’ambito di attività di contact tracing, 1 per test effettuato in pre ricovero, 1 per test durante il ricovero e 1 da screening per categorie professionali.

Su 13 casi in provincia di Ravenna, 6 sono asintomatici e 7 con sintomi. Nel dettaglio: 11 casi emersi come contatti di casi già noti, di cui 9 in ambito familiare; 1 caso a seguito di tampone eseguito per ricovero ospedaliero dovuto ad altra patologia, 1 caso legato a rientro dall’estero (Slovacchia). A Forlì si registrano 13 casi, di cui 5 sintomatici e 8 asintomatici individuati attraverso attività di contact tracing. Undici appartengono allo stesso focolaio lavorativo, già noto, uno è risultato positivo per contatto con una persona di rientro dalla Tunisia e uno dopo aver effettuato il tampone richiesto dalla ditta per cui lavora.

I DECESSI – Nessun nuovo decesso.

I CASI ATTIVI – I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 4.685 (+ 3 rispetto a ieri). 

LE PERSONE RICOVERATE – Stabile il numero delle persone in terapia intensiva (15) e ricoverate nei reparti Covid (201).

LE PERSONE IN ISOLAMENTO – Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 4.469 (+ 3 rispetto a ieri).

I GUARITI – Le persone complessivamente guarite hanno raggiunto quota 25.946 (+ 82 rispetto a ieri).

I CASI PER PROVINCIA  Questi i casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi:

  • 6.839 a Bologna e Imola (+ 20 / 10 sintomatici)
  • 5.783 a Reggio Emilia (+ 9 / 6 sintomatici)
  • 5.034 a Piacenza (+ 4 / 3 sintomatici)
  • 4.890 a Modena (+ 8 / 4 sintomatici)
  • 4.288 a Parma (+ 15 / 12 sintomatici)
  • 2.576 a Rimini (+ 2 / 1 sintomatico)
  • 1.792 a Ravenna (+ 13 / 7 sintomatici)
  • 1.442 a Ferrara (=)
  • 1.355 a Forlì (+ 13 / 5 sintomatici)
  • 1.114 a Cesena (+ 1 / sintomatico)

Due ragazzi positivi in due diverse scuole di Ravenna: una scuola dell’infanzia e una media inferiore

A seguito di attività di contact tracing svolta dall’Igiene pubblica di Ravenna, sono emerse le positività a Covid-19 di due ragazzi che frequentano altrettante scuole del Ravennate: un alunno di una scuola per l’infanzia e uno studente di scuola media inferiore. Immediatamente il personale ha effettuato sopralluoghi presso le struttura verificando un rigoroso rispetto delle disposizioni finalizzate ad evitare contagi. Nel primo caso però, in considerazione dell’età dei bambini frequentanti, i membri della stessa classe vanno considerati contatti stretti del caso, e la classe è stata dunque collocata in isolamento domiciliare, così come 2 insegnanti. È stata inoltre prevista l’effettuazione di tampone. Nel secondo caso non si sono invece verificati contatti stretti, in ambito scolastico, né tra gli studenti né tra questi ed il personale scolastico. Non sono stati dunque previsti isolamenti domiciliari mentre per la classe ed il relativo personale scolastico è stata prevista l’effettuazione di tampone a scopo prevalentemente conoscitivo.

L’informativa della autorità ravennati sulla giornata del 28 settembre

Per il territorio provinciale di Ravenna oggi si sono registrati 13 casi, 6 asintomatici e 7 con sintomi, 12 sono in isolamento domiciliare e 1 ricoverato non per covid ma per altra patologia. 5 sono maschi e 8 femmine. 11 casi sono emersi come contatti di casi già noti, di cui 9 in ambito familiare; 1 caso emerso a seguito di tampone eseguito per ricovero ospedaliero dovuto ad altra patologia, paziente asintomatico a covid; 1 caso legato a rientro dall’estero (Slovacchia). Oggi non risultano comunicati decessi, bensì 16 guarigioni complete e una guarigione clinica per la quale saranno effettuati tamponi di negativizzazione. I casi complessivamente diagnosticati da inizio contagio nel ravennate, aggiornati alla mattinata di oggi, sono dunque 1.792, la cui distribuzione per comune risulta la seguente:

  • 77 residenti fuori provincia Ravenna
  • 751 a Ravenna (+ 9)
  • 313 Faenza (+ 2)
  • 141 Cervia (+ 1)
  • 126 Lugo
  • 74 Russi
  • 62 Bagnacavallo
  • 45 Castel Bolognese
  • 39 Alfonsine
  • 34 Cotignola (+ 1)
  • 27 Fusignano
  • 22 Massa Lombarda
  • 20 Brisighella
  • 18 Solarolo
  • 15 Sant’Agata sul Santerno
  • 14 Riolo Terme
  • 10 Conselice
  • 2 Casola Valsenio
  • 2 Bagnara