“Seduti accanto a Zaky”. Iniziativa di solidarietà verso Patrick, venerdì 2 ottobre a Ravenna nella sala Dantesca

Venerdì 2 ottobre dalle 15.30 si terrà nella sala Dantesca della biblioteca Classense l’iniziativa “Seduti accanto a Zaky” promossa dal Comune di Ravenna insieme alla biblioteca Classense in collaborazione con il Campus di Ravenna dell’Università di Bologna e Amnesty International.

L’iniziativa si svolgerà sotto forma di conferenza rivolta ad un pubblico composto metà da cittadini e metà da sagome in cartone – in stile fumetto realizzate dall’artista Gianluca Costantini – raffiguranti Patrick Zaky, studente dell’Università di Bologna ancora detenuto nella prigione di Toira, Cairo.

Saranno presenti il sindaco Michele de Pascale, Elena Fabbri presidente del Campus di Ravenna, Luca Cortesi rappresentante di Amnesty International e Gianluca Costantini fumettista italiano di graphic journalism, che interverranno sul tema del rispetto dei diritti umani per dare continuità alle riflessioni e discussioni sorte a Bologna dove l’iniziativa era nata a metà luglio.

“Si tratta di un progetto fortemente voluto – commenta il sindaco Michele de Pascale – realizzato attraverso il contributo artistico di Gianluca Costantini, artista ravennate conosciuto a livello nazionale e internazionale, sempre impegnato a dare voce a temi d’attualità e che riguardano i diritti umani, che ha donato il disegno impresso nelle sagome. L’idea di Bologna è stata sicuramente un punto di partenza e si rafforza con questa tappa a Ravenna, che ospita uno dei campus dell’Alma Mater, perché è importante non dimenticare ciò che sta accadendo a Patrick e diffondere quanto più possibile il messaggio forte e chiaro di solidarietà e impegno che questa iniziativa vuole lanciare”.

Una volta terminato l’incontro, le sagome dello studente egiziano continueranno ad essere presenti all’interno delle sale della biblioteca Classense, nelle biblioteche del Sistema bibliotecario urbano e nelle sale delle biblioteche del Campus di Ravenna, affinché si continui a mantenere vivo lo spirito di solidarietà e fratellanza che unisce la comunità nazionale, europea e internazionale.

Per ragioni legate all’emergenza Covid i posti sono limitati e sarà necessaria la prenotazione inviando una mail a segreteriaclas@classense.ra.it.