A Ravenna 5 positivi, 4 con sintomi. Nel mese di settembre in totale 369 casi

LA SITUAZIONE REGIONALE, OGGI 30 SETTEMBRE 2020 – Oggi in Regione si registrano 101 positivi in più rispetto a ieri (erano 97 il giorno precedente), di cui 58 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 43 anni. I tamponi effettuati nell’ultimo giorno sono stati circa 10.000. Complessivamente i casi di positività registrati dall’inizio della pandemia in Regione sono 35.311.

Per quanto riguarda la situazione nel territorio, il maggior numero di casi si registra nelle province di Bologna (36), Parma (12), Ferrara (11) e Modena (10).

Bologna, su 34 nuovi positivi, 8 stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 4 sono stati diagnosticati al rientro dall’estero (2 dall’Albania, 1 dalla Romania, 1 dalla Polonia), 2 provengono da un’altra regione (Lazio e Lombardia), 2 sono risultati positivi ai controlli pre-ricovero, 1 dopo gli screening sierologici, 17 hanno effettuato il tampone per presenza di sintomi, 14 dei quali nell’ambito di focolai già noti.

In provincia di Parma sono 12 i nuovi positivi: 4 sono stati individuati al rientro dall’estero (di cui 3 dalla Tunisia e 1 dall’Albania), 4 sono stati rilevati nell’ambito di attività di contact tracing, di cui 3 riconducibili a focolai familiari, 2 sono stati rilevati con test di screening pre-ricovero, 1 ha effettuato il tampone prima di partire per l’estero e 1 per presenza di sintomi.

Ferrara e provincia, su 11 positivi, 6 sono di rientro dall’estero (3 dall’Albania, 1 dall’Ungheria, 1 dalla Romania, 1 dalla Tunisia), 2 sono stati individuati in quanto contatti di casi già noti, riconducibili a focolai famigliari, 1 ha eseguito il tampone spontaneamente, 1 è stato diagnosticato prima di un viaggio in Russia e 1, infine, ha eseguito il tampone su richiesta del proprio medico per presenza di sintomi.

In provincia di Modena, su 10 nuovi positivi, 2 sono stati diagnosticati al rientro dall’estero (1 dall’Albania, 1 dall’Ucraina), 4 sono stati individuati in quanto contatti di casi noti, 2 sono risultati positivi in seguito a uno screening aziendale, 2 sono casi sporadici.

I DECESSI – Non si registrano decessi.

I CASI ATTIVI – I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 4.653 (- 57 rispetto a ieri). 

LE PERSONE RICOVERATE – Il numero delle persone in terapia intensiva è pari a 14 (come ieri) mentre i ricoverati nei reparti Covid crescono a 205 (+ 1).

LE PERSONE IN ISOLAMENTO – Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 4.434 (- 58 rispetto a ieri).

I GUARITI – Le persone complessivamente guarite hanno raggiunto quota 26.174 (+ 158 rispetto a ieri).

I CASI PER PROVINCIA  Questi i casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi:

  • 6.896 a Bologna e Imola (+ 36 / 20 sintomatici)
  • 5.799 a Reggio Emilia (+ 4 / 1 sintomatico)
  • 5.045 a Piacenza (+ 6 / nessun sintomatico)
  • 4.914 a Modena (+ 10 / 3 sintomatici)
  • 4.309 a Parma (+ 12 / 5 sintomatici)
  • 2.587 a Rimini (+ 4 / 3 sintomatico)
  • 1.804 a Ravenna (+ 5 / 4 sintomatici)
  • 1.460 a Ferrara (+ 11 / 2 sintomatici)
  • 1.369 a Forlì (+ 8 / 2 sintomatici)
  • 1.128 a Cesena (+ 5 / 3 sintomatici)

La sequenza dei contagi a Ravenna mese per mese dall’inizio della pandemia

  • Febbraio = 1 caso
  • Marzo = 579 casi
  • Aprile = 402 casi
  • Maggio = 46 casi
  • Giugno = 2 casi (solo 2 casi per aggiustamenti di contabilità definiti a livello regionale)
  • Luglio = 120 casi
  • Agosto = 268 casi
  • Settembre = 369 casi

L’informativa della autorità ravennati sulla giornata del 30 settembre

Per il territorio provinciale di Ravenna oggi si sono registrati 5 casi: 1 asintomatico e 4 con sintomi, tutti in isolamento domiciliare e tutti in pazienti di sesso maschile. 4 casi emersi come contatti di casi già noti ed 1 caso legato a rientro dall’estero (Moldavia). Oggi non risultano comunicati decessi, bensì 19 guarigioni complete e 4 guarigioni cliniche per le quali saranno effettuati tamponi di negativizzazione.
Per un dato più a lungo termine, si aggiunge che fino al 28 settembre le persone completamente guarite ammontavano a 1.350 (137 delle quali nell’ultima settimana), mentre i pazienti ancora in malattia (casi attivi) sono 303 (89 in meno rispetto al 21 settembre); di questi pazienti 17 sono ricoverati e 286 in isolamento domiciliare, di questi ultimi 188 asintomatici e 98 con sintomi compatibili con tale regime. I casi complessivamente diagnosticati da inizio contagio nel ravennate, aggiornati alla mattinata di oggi, sono dunque 1.804, la cui distribuzione per comune risulta la seguente:

  • 77 residenti fuori provincia Ravenna
  • 755 a Ravenna (+ 4)
  • 314 Faenza
  • 145 Cervia
  • 128 Lugo (+ 1)
  • 74 Russi
  • 62 Bagnacavallo
  • 45 Castel Bolognese
  • 39 Alfonsine
  • 34 Cotignola
  • 27 Fusignano
  • 22 Massa Lombarda
  • 20 Brisighella
  • 18 Solarolo
  • 15 Sant’Agata sul Santerno
  • 14 Riolo Terme
  • 11 Conselice
  • 2 Casola Valsenio
  • 2 Bagnara

Alcune tabelle regionali aggiornate al 28 settembre

Tabella
Tabella
Tabella
tabelle
Tabella
Tabella

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da davide

    vi ringrazio per aver spostato l’informativa e non presentarla più in primo piano. posso chiedervi di non usare immagini orribili come quella di oggi? a me, ma penso anche a voi piace sicuramente di più vedere bambini correre sorridenti e non mascherati! Carnevale è fra qualche mese. Grazie

  2. Scritto da Direttore

    Signor Davide, se e quando sarà necessario torneremo a mettere le notizie del Covid in apertura. Non siamo mai stati negazionisti e non lo siamo certo diventati ora, mentre le cose nel nostro paese vanno meglio rispetto ai paesi vicini, grazie alle misure severe prese dal governo nei mesi scorsi e grazie al senso di responsabilità della gran parte degli italiani. Purtroppo le diamo una cattiva notizia: il Covid non è scomparso e continua a circolare e a fare danni, quindi bisogna proteggersi ed evitare di contagiarsi. Dovrebbe farlo anche lei. Le mascherine in questo senso sono molto importanti, come ripetono tutti i medici. Quindi lasci perdere il suo sarcasmo sulle mascherine ai bambini e sul carnevale. Se non altro per rispetto verso le migliaia di italiani che sono morti per il Covid, che sono stati infettati dal virus o del personale sanitario che da mesi è sottoposto a un superlavoro per via di questa grave pandemia. LA REDAZIONE

  3. Scritto da mg

    Complimenti alla Redazione