Ponti. Dal 5 al 7 ottobre prove di carico su sette ponti nel territorio comunale. Previste chiusure temporanee

Più informazioni su

Nelle giornate di lunedì 5, martedì 6 e mercoledì 7 ottobre saranno effettuate prove di carico su sette ponti nel territorio comunale, con il seguente programma:

– Lunedì 5 ottobre, dalle 14.30, ponte Savio in via Romea Sud;

– Martedì 6 ottobre: dalle 9 ponte su Statale 16 in viale Randi; dalle 11 ponte sul fiume Reno in via Faggioli; dalle 13 ponte sul Reno in via Celletta; 14.15 ponte su ferrovia in via Cavina; 16.45 ponte su ciclabile in via Cavina.

– Mercoledì 7 ottobre: dalle 8.30 ponte sulla ferrovia in via Teodora. 

Durante l’esecuzione delle prove sono previste chiusure temporanee al traffico per un tempo variabile tra le 3 e le 5 ore in base alla lunghezza del ponte, che verranno segnalate con adeguata cartellonistica; interverrà per assistenza anche la Polizia municipale.
Le prove di carico saranno eseguite dalla ditta 4 Emme Service spa di Bolzano, (incaricata dal Comune dal 2011 di eseguire i censimenti e le ispezioni sui ponti) e coordinate dal Servizio strade.
Le prove saranno svolte con due squadre attrezzate con laboratorio mobile.

“Le prove di carico rappresentano solo alcune delle azioni che il Comune pone in essere da tempo nell’ambito del monitoraggio e della manutenzione dei 256 ponti presenti nel territorio, con un totale di 386 campate, che si sviluppano su una lunghezza di quasi cinque chilometri” – spiegano dagli uffici comunali -. Sono utili a fornire dati esatti sullo stato di conservazione e di degrado dei manufatti, circa le caratteristiche geometriche, i materiali prelevati in situ e la staticità e indispensabili per la progettazione del ripristino e dell’adeguamento normativo delle strutture. Sulla base dei risultati vengono individuate le priorità da seguire per quanto riguarda la progettazione e la realizzazione dei vari interventi”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Elisa

    Certo che fare le prove di carico e poi non fare la manutenzione ai ponti che risultano pericolosi, vedi il ponte di savrna_torri è solo uno speco di soldi.

  2. Scritto da Giuseppe

    Mercoledì 7 ottobre con il cavalcaferrovia della Rocca chiuso da tempo e la chiusura anche di quello di via Teodora alle 8:30(!!!) prevedo qualche problemino di circolazione in quella parte della città.
    Quantomeno un altro orario sarebbe stato preferibile.

  3. Scritto da Emanuele

    Ma basta sempre lamentarsi. Basta! Avete idea di cosa fanno gli altri comuni? Lo sapete? Siamo il secondo comune più grande d’Italia, siamo, come molti comuni, sottofinanziati dallo Stato, abbiamo uno dei bilanci migliori che ha consentito politiche di resilienza da Covid che ci invidiano da tutta Italia. Si sta eseguendo un programma di verifica che, come scritto, serve per programmare i lavori. Le risorse sono quelle che sono, quindi bisogna avere pazienza.