Unione Bassa Romagna: la Polizia intercetta i ladri in fuga, il ringraziamento dei sindaci Davide Ranalli e Daniele Bassi

Più informazioni su

Il sindaco di Lugo Davide Ranalli e il vicepresidente dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna Daniele Bassi, delegato per la Sicurezza, si complimentano con gli agenti della Polizia di Stato di Lugo per l’azione compiuta nella notte di 29 ottobre ai danni di una banda di ladri. La Polizia di Lugo, nella serata giovedì 29 ottobre, ha intercettato infatti due auto risultate rubate (una il 22 ottobre a Bondeno, l’altra pochi minuti prima a Ravenna). In entrambe le circostanze i due veicoli erano stati sottratti ai legittimi proprietari in occasione di altrettanti furti in abitazione. I poliziotti sono riusciti ad individuare i due veicoli rubati attraverso il sistema di controllo varchi stradali Selea. Le due auto sono state intercettate a Lugo, in via Piratello, e dopo un inseguimento le stesse sono state abbandonate dai rispettivi conducenti, che sono riusciti a darsi alla fuga. All’interno di una delle due auto sono stati rinvenuti arnesi da scasso e diversi profumi sottratti dall’abitazione ravennate. Le due autovetture sono state sequestrate per essere poi restituite ai legittimi proprietari.

“Ancora una volta le forze dell’ordine dimostrano la loro estrema competenza e professionalità nel tutelare la nostra sicurezza – hanno dichiarato i sindaci Ranalli e Bassi -. Lo abbiamo detto più volte e lo ribadiamo: la Bassa Romagna è un territorio ostile a chi delinque. Il sistema di varchi che abbiamo introdotto ci consente infatti di tutelare gli accessi stradali e intercettare i veicoli irregolari, tra i quali appunto quelli rubati. Non è dunque un caso che i ladri abbiano finito qui la loro corsa. Ora ci auguriamo che, grazie alle indagini che seguiranno, possano essere individuati e consegnati alla giustizia. Ringraziamo gli uomini e le donne della Polizia di Stato per questa esemplare operazione, che ha consentito anche il recupero di una parte della refurtiva, nonché tutte le forze dell’ordine e la nostra Polizia Locale per il quotidiano impegno profuso nell’assolvere il proprio dovere”.

VICINANZA AGLI AGENTI DELLA POLIZIA LOCALE FERITI TRE GIORNI FA

Il sindaco di Lugo Ranalli e il sindaco con delega a Sicurezza e Polizia Municipale per l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna Bassi esprimono vicinanza e gratitudine agli agenti della Polizia Locale della Bassa Romagna, per l’intervento compiuto il 28 ottobre scorso nei pressi della stazione di Lugo. In questa occasione gli agenti erano intervenuti in seguito alla segnalazione della presenza di un uomo in evidente alterazione psicofisica. L’uomo, con precedenti penali e già sottoposto a libertà vigilata, aveva cercato di opporsi all’identificazione colpendo con calci, pugni e sputi gli agenti della Polizia Locale, ai quali ha procurato lesioni guaribili da 5 a 23 giorni. A seguito di accertamenti, l’uomo è inoltre risultato positivo al Covid-19.

“A nome a tutti i sindaci dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna inviamo la nostra vicinanza e solidarietà a tutti gli agenti coinvolti e feriti – dichiarano Bassi e Ranalli -, che ancora una volta hanno dimostrato professionalità e impegno per garantire a tutti i cittadini sicurezza e legalità. Purtroppo spesso l’attività che gli agenti ogni giorno svolgono nelle nostre città viene sottolineata solo in occasione di simili casi di cronaca, ma occorre più che mai ribadire la rilevanza del loro lavoro, ogni giorno, in cui spesso rischiano la propria incolumità, come è accaduto in questa occasione. Ancora una volta, grazie agli agenti della Polizia Locale e a tutte le Forze dell’ordine dello Stato, con cui continuiamo a collaborare per far prevalere sempre il rispetto delle regole, a garanzia dei cittadini onesti”.

Più informazioni su