Quantcast

Torna a casa il sindaco di Bagnara, Riccardo Francone, dopo 13 giorni di ospedale per il Covid: è ancora in isolamento foto

Più informazioni su

“Finalmente sono ritornato a Bagnara dopo quasi 13 giorni di ospedale”. A dare l’annuncio, direttamente dalle sue pagine social, è lo stesso sindaco di Bagnara di Romagna, Riccardo Francone che, in seguito alla positività al coronavirus ha avuto bisogno di essere curato in ospedale per le conseguenze del contagio.

“Sono ancora isolato – aggiunge il sindaco -, perché con la polmonite che ho avuto purtroppo la positività, oltre che la convalescenza, mi accompagneranno per un po’. Inizia però una seconda fase per me e questo è fondamentale e mi permette anche di dedicarmi meglio al lavoro, organizzandomi con le modalità a distanza”.

Come messaggio di “bentornato”, i bambini della scuola materna del paese gli hanno confezionato striscioni, disegni e bigliettini, un “benvenuto incredibile che francamente mi ha commosso!”, dichiara lo stesso Francone, che aggiunge: “E per finire ho ricevuto a domicilio la meravigliosa cena di bentornato offerta da Mirko Rocca, che ringrazio infinitamente, ha fatto bene a cuore e cervello”.

Un ultimo pensiero è andato poi a chi gli è stato vicino nei lunghi giorni di degenza ospedaliera: “ringrazio con stima tutto il personale medico sanitario sempre impegnato per tutti noi, hanno dimostrato amore e passione per il loro lavoro e grande senso di responsabilità sempre – conclude il sindaco -. Desidero con cuore sincero ringraziare le centinaia di persone che si stanno preoccupando per me ormai da settimane, ognuno con i propri modi e con la propria personalità e il proprio intimo credo, mi ha dimostrato affetto amicizia e vicinanza spirituale e tutto ciò mi ha infinitamente aiutato e non lo dimenticherò per affrontare le difficoltà che so dovrò ancora affrontare”.

Più informazioni su