4 dicembre: la città celebra la sua Liberazione. de Pascale: “Evviva Ravenna!”

Oggi, venerdì 4 dicembre 2020, ricorre il 76° anniversario della Liberazione di Ravenna. Era il 4 dicembre del 1944 quando le truppe alleate e i partigiani italiani della 28^ Brigata Gap “Mario Gordini” liberarono Ravenna dal nazifascismo, circoscrivendo lo scontro ai margini della città e riuscendo così anche a salvare gli antichi monumenti bizantini. Le celebrazioni si sono svolte in piazza del Popolo, in forma riservata, nel rispetto delle disposizioni anti Covid.

“Nel rispetto delle misure anticontagio – scrive questa mattina su Facebook il sindaco di Ravenna, Michele de Pascale – purtroppo quest’anno le tradizionali cerimonie si svolgono in forma statica, senza la partecipazione del pubblico, alla presenza dei gonfaloni del Comune e della Provincia di Ravenna. Ma sarà una festa comunque sentita! Grazie al sacrificio di quelle donne e quegli uomini la nostra comunità vive ogni giorno onorando i valori più importanti, quelli della libertà, dell’accoglienza e della solidaretà. Ricordiamo quei momenti con il video racconto “I giorni della Liberazione”, una produzione dell’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Ravenna, a cura di Giuseppe Masetti, con la collaborazione di Fabrizio Varesco e Michele Bentini, con la voce di Ermanna Montanari. Tanti auguri a tutti i ravennati e le ravennati! Evviva Ravenna!”.

76° anniversario della liberazione di ravenna

76° anniversario della liberazione di ravenna

76° anniversario della liberazione di ravenna

Alcune immagini della cerimonia di oggi in piazza del Popolo