Coronavirus a Ravenna: 210 casi con 1.807 tamponi, 10 ricoveri, 102 guarigioni, purtroppo altri 9 decessi, 3 uomini e 6 donne

INFORMATIVA SUI CASI DI COVID IN PROVINCIA DI RAVENNA DEL 16 DICEMBRE

Per il territorio provinciale di Ravenna oggi si sono registrati 210 casi: si tratta di 85 maschi e 125 femmine; 141 asintomatici e 69 con sintomi; 200 in isolamento domiciliare e 10 ricoverati. Nel dettaglio: 150 da contact tracing; 41 per sintomi; 18 per test privati e 1 per rientro dal Marocco. I tamponi eseguiti sono stati 1.807 (11,6 tamponi positivi ogni 100). Oggi la Regione ha comunicato 9 decessi: si tratta di 3 uomini di 74, 78 e 88 anni e di 6 donne di 84, 85, 92, 93, 94 e 97 anni. Sono stati inoltre comunicate 102 guarigioni. I casi complessivamente diagnosticati da inizio contagio nel Ravennate sono 10.676.

  • 87 nuovi casi a Faenza
  • 45 a Ravenna
  • 18 Alfonsine
  • 14 Castel Bolognese
  • 8 Lugo
  • 7 Bagnacavallo
  • 5 Massa Lombarda
  • 4 Conselice
  • 3 Cervia
  • 3 Riolo Terme
  • 2 Cotignola
  • 2 Fusignano
  • 1 Brisighella
  • 1 Russi
  • 1 Sant’Agata
  • 1 Solarolo
  • 8 residenti fuori provincia
  • Nessun nuovo caso a Bagnara e Casola

LA SITUAZIONE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA, OGGI 16 DICEMBRE

In Emilia-Romagna oggi si registrano 1.238 nuovi casi di positività (lo stesso numero di ieri), con 17.500 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è scesa al 7% (ieri i positivi erano stati 1.238 con 15.700 tamponi con una percentuale di tamponi positivi del 7,8%). L’età media dei nuovi positivi di oggi è 48,6 anni. Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 148.974 casi di positività.

I CASI COVID ATTIVII casi attivi ad oggi sono 62.846 (- 1.786 rispetto a ieri).

LE PERSONE IN ISOLAMENTO DOMICILIARE Ad oggi sono 59.861 (- 1.760).

LE PERSONE IN TERAPIA INTENSIVA I pazienti in terapia intensiva sono 212 in tutto il territorio regionale (- 2 rispetto a ieri), e sono così distribuiti: 16 a Piacenza (+1 rispetto a ieri), 18 a Parma (+1), 23 a Reggio Emilia (-1), 39 a Modena (+1), 57 a Bologna (-2), 5 a Imola (-1), 15 a Ferrara (-1), 14 a Ravenna (invariato rispetto a ieri), 5 a Forlì (invariato), 1 a Cesena (invariato) e 19 a Rimini (invariato).

LE PERSONE NEI REPARTI COVIDI pazienti ricoverati nei reparti Covid 2.773 (- 24).

I GUARITILe persone complessivamente guarite dall’inizio della pandemia salgono a 76.205 (+ 1.511).

I DECESSI Purtroppo, si registrano 78 nuovi decessi: 36 in provincia di Bologna, 9 a Modena, 9 a Ravenna, 8 a Ferrara, 5 a Rimini, 4 a Piacenza, 3 in provincia di Forlì-Cesena, 2 a Reggio Emilia, 2 a Parma. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 6.797.

I CASI PER PROVINCIA – Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi:

  • 33.889 a Bologna e Imola (+ 239, di cui 102 sintomatici)
  • 27.284 a Modena (+ 148, di cui 100 sintomatici)
  • 20.796 a Reggio Emilia (+ 178, di cui 35 sintomatici)
  • 13.971 a Piacenza (+ 74 rispetto a ieri, di cui 26 sintomatici)
  • 12.577 a Rimini (+ 133, di cui 53 sintomatici)
  • 11.907 aParma (+ 84, di cui 46 sintomatici)
  • 10.676 a Ravenna (+ 210, di cui 69 sintomatici)
  • 7.580 a Ferrara (+ 73, di cui 17 sintomatici),
  • 5.235 a Forlì (+ 49, di cui 27 sintomatici)
  • 4.879 a Cesena (+ 50, di cui 36 sintomatici)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Aldo

    Non capisco tutti questi morti, erano giustificati nella prima ondata e a Ravenna siamo andati bene.

  2. Scritto da Direttore

    Questa lunga scia di decessi è l’effetto di due cause legate fra loro. La prima: mentre nella prima ondata Ravenna è stata quasi risparmiata, nella seconda ondata Ravenna è stata colpita in pieno dalla pandemia e il virus ha circolato e sta circolando moltissimo. La seconda: nella prima ondata abbiamo avuto un solo importante focolaio in una struttura per anziani, a Russi. Fummo fortunati. In questa seconda ondata i focolai sono stati almeno 6 o 7. E stavolta forse siamo stati sfortunati. Aggiungiamo che abbiamo una fra le popolazioni più anziane della Regione e d’Italia. LA REDAZIONE