Rientrati nella struttura di Barbiano i migranti positivi ospitati al CAS. Una classe di scuola primaria di Massa in DaD

Resta alto il numero di contagi anche tra gli abitanti dei comuni della Bassa Romagna. Questi i principali aggiornamenti dai sindaci sull’evoluzione dei casi di Covid 19 nei loro Comuni:

Luca Piovaccari, sindaco di Cotignola informa che “la situazione all’interno del Centro di Accoglienza Straordinario (CAS) di via Manzoni a Barbiano è tornata alla normalità. Tutti i ragazzi positivi hanno terminato l’isolamento presso hotel covid e sono rientrati in struttura a seguito della certificazione di avvenuta guarigione da parte dell’Ausl. Lo stesso è avvenuto per gli altri migranti che erano stati alloggiati temporaneamente presso la casa di via Gaggio a Budrio, sempre gestita dalla cooperativa CEFAL. I ragazzi positivi sono rimasti quasi tutti asintomatici durante il periodo di isolamento; si sono quindi ricongiunti agli altri ragazzi rimasti in quarantena dentro la struttura. Al momento sono 16 i migranti alloggiati presso il CAS. Si conclude nel migliore dei modi questa vicenda che è stata gestita con attenzione dal gestore, in stretta collaborazione con l’Ausl”.

Mentre Daniele Bassi, sindaco di Massa Lombarda è costretto a comunicare che “È stato comunicato un nuovo caso di contagio (sarà conteggiato nel resoconto di domani – oggi per chi legge, n.d.r. -) nella classe 1’A della scuola primaria “L. Quadri”. Le lezioni sono state disposte in didattica a distanza e giovedì saranno effettuati i tamponi all’intera classe”.