Solidarietà a Castel Bolognese: 240 regali di Natale e un contributo importante lasciato in busta anonima con una lettera

Più informazioni su

I numeri sono fondamentali per comprendere la dimensione di un fenomeno chiamato solidarietà. Il sindaco di Castel Bolognese Luca Della Godenza e l’assessore ai servizi sociali Ester Ricci Maccarini desiderano ringraziare tutti i castellani che hanno partecipato alla maratona di solidarietà “Il Natale 2020 accende la solidarietà”, e il tavolo sociale per averla organizzata. Martedì 22 dicembre, al centro sociale “La Torre”, i volontari del tavolo sociale hanno consegnato a 82 famiglie doni, pacchi alimentari, vestiario, giocattoli, materiale didattico, buoni spesa e tanto altro. L’Amministrazione ringrazia pubblicamente, insieme a tutti quelli che hanno partecipato, la persona che in forma anonima ha lasciato in regalo un contributo a favore delle persone più bisognose. Di seguito un breve stralcio tratto dalla sua lettera: “Sono giunte le festività natalizie e mai come ora, a fronte di questo scenario particolare al quale stiamo assistendo dall’inizio dell’anno 2020, avvertiamo l’esigenza di sentirci più amati, considerati, di essere persone migliori e di correggere qualche errore fatto in passato, di ricordare i legami affettivi che suscitano nei nostri occhi qualche lacrima di nostalgia e di valorizzare, soprattutto, ciò che possediamo. Nonostante questo evento senza precedenti sarà un Natale speciale per tutti quanti, e credo che ad ognuno di noi abbia consegnato un dono prezioso: la voglia di rinascere, di aprire un nuovo capitolo della nostra vita, di recuperare quella libertà dissolta all’improvviso, di esserci e di realizzarci in tutto ciò che sogniamo e speriamo, per tutti noi e per i nostri cari”.

 

Più informazioni su