Festa di compleanno in un noto albergo a Cervia. In 20 sanzionati, oltre il proprietario

Nella notte tra sabato 23 e domenica 24 gennaio i Carabinieri della Compagnia di Cervia – Milano Marittima sono intervenuti  in un noto albergo della zona per interrompere una festa di compleanno. I circa 20 partecipanti sono stati sanzionati con 400 euro di multa, contravvenzione che ha interessato anche il proprietario della struttura ricettiva che ora rischia la chiusura, così come previsto dal DPCM, da 5 a 30 giorni.

Nell’arco del fine settimana i militari hanno deferito all’autorità giudiziaria 5 persone e segnalato alla Prefettura due ragazzi per detenzione di sostanza stupefacente finalizzata all’uso personale.

In particolare un cittadino di nazionalità tunisina è stato denunciato per violazione delle norme contenute nel testo unico sull’immigrazione poiché illegalmente soggiornante sul territorio italiano. Un cittadino bulgaro è stato invece controllato nel comune di Ravenna in violazione del foglio di via obbligatorio emesso nei suoi confronti.

Un ravennate di circa 30 anni, alla guida di un veicolo, è stato deferito in stato di libertà per il rifiuto di sottoporsi all’accertamento alcolemico. Per un suo coetaneo invece l’accertamento alcolemico è risultato positivo con un tasso che ha sfiorato i 2 g/l. Ad ambedue è stata ritirata la patente di guida e sequestrato il veicolo.

Nel complesso due sono i giovani segnalati per l’utilizzo di droghe. Nei loro confronti sono stati sequestrati rispettivamente 3 grammi di eroina e 2 grammi di hashish.